dal PiemonteScuola

Fondi alle scuole per attività fisica e gite in montagna

88 scuole statali piemontesi del primo ciclo (elementari e medie) arriveranno dall’assessorato all’Istruzione della Regione contributi per circa 113.000 euro che consentiranno di coprire le spese per la pratica di attività sportive o per l’organizzazione di giornate in montagna.

Si è concluso così il bando che si inserisce nel piano per l’ampliamento dell’offerta formativa, che complessivamente ha stanziato circa 1,8 milioni per aumentare in qualità e quantità la didattica nell’anno scolastico in corso e nel prossimo.

Le scuole destinatarie delle risorse sono così distribuite sul territorio: 41 nel Torinese, 17 nel Cuneese, 7 nel Vercellese, 7 nell’Alessandrino, 5 nel VCO, 4 nel Novarese, 4 nell’Astigiano, 3 nel Biellese.

“Crediamo fermamente che potenziare le attività sportive in classe favorirà socialità e rispetto delle regole: un supporto fondamentale alla crescita di ciascuno e come Regione continueremo a lavorare per fortificare questa sinergia tra sport e istruzione”, ha dichiarato l’assessore all’Istruzione e Merito Elena Chiorino – Lo sport è salute, una scuola di vita. Determinante per la crescita dei giovani impone uno stile di vita sano, dove lo sforzo fisico può aiutare a sentirsi inseriti nel mondo reale perché aiuta ad acquisire maggiore sicurezza e consapevolezza delle proprie capacità, insegna che ci vuole impegno per ottenere successi e superare gli ostacoli”.

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button