Dal CuneeseSanità

Sequenziamento acque reflue: continua la dominanza della sottovariante BA.2 in tutti i depuratori analizzati

Gli esiti delle analisi di sequenziamento riferiti ai campioni dell’ultima settimana, prelevati l’11 aprile scorso nei depuratori di Castiglione Torinese, Alessandria, Cuneo e Novara, hanno evidenziato tutti la dominanza della sottovariante BA.2.
Continuano a non essere rilevate mutazioni specifiche appartenenti alla sottovariante BA.3.

Per quanto riguarda le sequenze ricombinanti di SARS-CoV-2  (ad esempio: XA,XB,XC,XD,XE,XF) ritrovate in tamponi naso-faringei di singoli individui, che in questi giorni stanno emergendo in tutto il mondo e che vedono un rapido e cospicuo aggiornamento dei database di riferimento, non se ne riscontra ancora una dominanza nei campioni di acque reflue dei depuratori piemontesi controllati.
Il laboratorio continua a monitorare la presenza delle sequenze dei ricombinanti in tali campioni per osservarne l’andamento e rilevare l’eventuale raggiungimento della dominanza.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com