BRAAttualità

Venti ragazzi dei Salesiani di Bra in visita al Colle don Bosco

Chi non aspetta altro che un giorno pieno di giochi, allegria, nuove amicizie, pensieri positivi, euforia e qualsiasi altra emozione fantastica? Immagino tutti i ragazzi!

Infatti ben 20 ragazzi dei Salesiani hanno deciso di partecipare a questa bellissima iniziativa proposta dalla scuola media e dall’oratorio.

Sabato 26 marzo, alle 8.30, i ragazzi si sono trovati nel cortile davanti alla scuola e… Via! Verso il Colle Don Bosco vicino a Torino!

“Appena siamo arrivati, mi è venuta voglia di saltare, correre perché alla vista di un cortile immenso pieno zeppo di ragazzi, animatori e suore con musica ad alto volume, ti senti invadere dall’Adrenalina con la A maiuscola!

Dopo gli arrivi di tutti, abbiamo fatto la preghiera iniziale, per poi dividerci in 16 squadre pronte a partecipare ai giochi organizzati dagli animatori del Colle. Il tema (sia dei giochi che di tutta la giornata, compresi ovviamente anche i momenti formativi) era FAI DEL BENE A TUTTI E DEL MALE A NESSUNO e lo scopo soprattutto dei giochi era portare la felicità e l’allegria, il cristianesimo e la fede in tutto il mondo.

In seguito è stata distribuita la merenda: una deliziosa brioche al cioccolato e chi aveva finito di mangiare poteva tranquillamente giocare. Dopo che tutti hanno finito siamo stati divisi maschi e femmine per il primo momento formativo, introdotto da un video che spiegava brevemente come portare il bene ovunque; gli animatori e le suore ci hanno inoltre distribuito un libretto che ci avrebbe accompagnato nei momenti di riflessione per tutta la giornata.

Al momento del pranzo, noi ragazzi ci siamo riuniti in piccoli gruppi liberi e poi tutti a giocare a pallavolo, calcio o anche solo a chiacchierare.

Successivamente ad un altro momento formativo, era arrivato il tempo di fare il Grande Gioco: ci divisero nuovamente in squadre e, armati fino ai denti di voglia di vincere, noi ragazzi abbiamo giocato finché non è finito il tempo di gioco. Giunse l’ora di riflettere attentamente sul bene che portavamo e sul bene che ricevevamo; ci hanno aiutati alcuni animatori/animatrici con alcune testimonianze e quest’ultima attività fece da chiusura a questo momento formativo.

Dopo ciò, mentre aspettavamo che si organizzasse per bene la Messa, c’è stato un piccolo momento di gioco libero. In seguito abbiamo fatto la Messa all’aperto”.

Queste sono state tutte le attività che hanno fatto questi 20 ragazzi ai Savio Club. Spero vi siano piaciute e che verrete la prossima volta!

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button