BRAScuola

Per chi suona la campanella: a Bra sui banchi in 6mila

Torna a suonare la campanella oggi, lunedì 12 settembre, nelle scuole di Bra. Secondo l’Ufficio provinciale competente, gli organici di docenti e Ata sono completi e la ripresa in presenza non rischia più di tramutarsi presto in Dad, didattica a distanza. L’emergenza Covid pare alle spalle e così anche l’esigenza di una frequente aerazione delle aule, responsabile nel 2021-22 di un +13% di spese di riscaldamento. Questo solo per quanto riguarda il Comune che in estate ha fatto e in alcuni casi sta ancora facendo lavori di miglioria sulle strutture di Infanzia, Primaria e Medie, la Provincia è competente per le Superiori. Qui gli allievi nel complesso sono 2.750 e c’è la novità del riuso della sede ex Itis di via Mendicità, ristrutturata ad accogliere l’indirizzo Grafica dell’Ips “Mucci”. Le Secondarie di primo grado (Medie) riaprono le porte a circa 820 iscritti, compresi quelli dei Salesiani. Alla Primaria, tra le frazioni e l’Istituto paritario Provvidenza sono 1.285. All’Infanzia, compreso l’asilo S. Antonino, 690. Al Centro di formazione professionale dell’Istituto “S. Domenico Savio” gli iscritti risultano intorno ai 400. Tanti plessi riceveranno la visita del sindaco Gianni Fogliato per i consueti auguri del­la ripartenza.

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button