ROERO OVESTSommariva del BoscoROEROCultura e Spettacoli

L’avventura del cantante Sommarivese Frio a San Marino

L’avventura di Frio al festival Una voce per San Marino, si è conclusa venerdì 19, il giovane cantante di Sommariva Bosco di origini brasiliane, non è riuscito ad accedere alla finalissima, vinta sabato da Achille Lauro che ora parteciperà l’Eurovision Song Contest 2022, in programma a Torino dal 10 al 14 maggio. Frio (alias Yuri Vidal) 21 anni ha comunque accolto con entusiasmo questo periodo magico che sta vivendo «È una meravigliosa esperienza, che ho affrontato con grande spensieratezza, ma anche con emozione. Nonostante la giovane età, mi ritrovo qui in qualità di cantante indipendente, senza etichette alle spalle, a portare in scena uno stile del tutto nuovo.

La mia sfida personale l’ho già vinta, e la dedico ai miei genitori considerati gli enormi sacrifici fatti dalla mia famiglia in tutti questi anni per consentirmi di credere in questo sogno. L’adrenalina è a mille, anche perché essere giudicato, tanto a scuola quanto nella mia carriera, mi ha sempre creato un po’ di agitazione”.

Sono due i singoli inediti con cui il cuneese si è presentato a “Una voce per San Marino” (categoria emergenti): “A noite toda” (“Tutta la notte”) e “Tempesta”. In particolare, il primo brano alterna parti cantate in lingua italiana ad altre in portoghese ed è caratterizzato da uno stile funk tipico del Brasile, al quale si aggiunge una pennellata di pop: «Si tratta comunque di una canzone molto romantica, che vede il protagonista innamorarsi a prima vista di una ragazza.

Tutto si ferma quando la vede e la narrazione è molto passionale», ha commentato Frio. “Tempesta” è invece una traccia totalmente in italiano e, come per “A noite toda”, ad oggi non ne è stata ancora calendarizzata l’uscita sulle piattaforme digitali, che in ogni caso non avverrà sino al termine del contest. Intanto, prima di esibirsi, non ha rinunciato al suo tradizionale momento con Dio: «Sono molto credente e prima di salire sul palco non mi limito a scaldare la voce. Recito una preghiera, non potrei farne a meno».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button