BRAScuola

La liceale Sofia Stralla tra i “magnifici dodici” premiati a Bra

Il riconoscimento nell’ambito del progetto “Lo sport fortifica, lo sport nobilita” per la studentessa del linguistico 11a ai mondiali Twirling durante l’estate 2022

Sabato 24 ottobre si è svolta all’auditorium Bper Banca di Bra in una sala gremita all’inverosimile, la quindicesima edizione del progetto “lo sport fortifica, lo studio nobilita” ideato e fortemente voluto dall’Unione Veterani dello Sport sezione di Bra e AIDO che ha premiato 12 studenti delle scuole superiori di I e II grado della provincia di Cuneo con borse di studio dal valore di 250 euro, riconoscendo ad ognuno meriti sportivi e scolastici.

 

A significare l’importanza dell’iniziativa a carattere sociale la presenza del Sindaco della città di Bra Gianni Fogliato, del Delegato del Coni Point Claudia Martin, del Coordinatore di Scienze Motorie del Ministero dell’istruzione di Cuneo Marita Giubergia, e di altre illustri personalità del mondo imprenditoriale, bancario e sociale braidese.

 

Nel corso della serata si son vissuti momenti particolarmente significativi che hanno dato evidenza all’importanza del dono grazie alla testimonianza del trapiantato e dirigente AIDO Bruno Vottero.

 

“L’obbiettivo del progetto iniziato nel 2007 è sicuramente quella di individuare di anno in anno le eccellenze che la bella nostra provincia “Granda” esprime in contesti sportivi e scolastici, ma vuole essere fondamentalmente un’occasione di festa e pensiamo di esserci riusciti” – afferma Paola Ballocco da anni nello staff dirigente dell’UNVS Sezione di Bra.

 

Tra le premiate la studentessa della 2^B linguistico del Liceo Ancina Sofia STRALLA atleta del Twirling Carrù che è giunta 11^ ai campionati mondiali di Twirling che si sono disputati, nell’estate 2022, a Torino.

 

Un riconoscimento che valorizza le eccellenti votazioni scolastiche della studentessa sommate al suo talento sportivo e ai prestigiosi risultati ottenuti in virtù della dedizione profusa negli allenamenti e la qualità espressa nelle competizioni a livello internazionale.

 

Grande soddisfazione e personali complimenti da parte della Dirigente del Liceo Ancina Prof. Alessandra Pasquale che ha accolto la studentessa in Presidenza, del suo docente di Scienze Motorie Prof. Piergiorgio Giraudo presente alla premiazione, e di tutto il Consiglio di classe orgoglioso del premio vinto da Sofia.

 

Va ricordato che Sofia Stalla si aggiunge ad altre allieve del Liceo Ancina che nelle scorse edizioni si sono aggiudicate l’ambita borsa di studio, Matilde Botto, Sara Milanesio e Iris Viti, queste ultime tuttora studentesse del prestigioso Liceo fossanese.

 

Hanno partecipato alla selezione anche le compagne di squadra di Sofia, Francesca Lasagna e Francesca Gabutti, la tennista Iris Viti, il nuotatore Enrico Torre, le pallavoliste Giorgia Giraudo e Annalisa Graglia tutti allievi/atleti del Liceo Ancina di Fossano.

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button