BRAHockeySPORT

Hockey: Indoor al via, la Lorenzoni si prepara alla seconda parte di campionato

Terminata la prima parte del Campionato prato le ragazze Lorenzoni si sono immediatamente calate nell’attività al coperto che le vede impegnate in un programma ambizioso, quello di dover onorare il titolo vinto nell’ultima stagione giocata con la partecipazione in Coppa ad Alanya in Turchia il prossimo febbraio.

Per quanto riguarda il Campionato Nazionale le atlete del Presidente Calonico dovranno affrontare nel girone nord-ovest la squadre più esperte nella specialità al coperto. Solo una per girone  accederà alla finale per il titolo che si disputerà a inizio febbraio.
Già in competizione da subito, la portiera delle nero-turchesi, Alina Fadeeva volata, appena chiuse le gare all’aperto, alla volta di Minsk con la Nazionale Ucraina di cui fa parte per preparare gli Europei di Divisione A che si terranno a Gennaio ad Amburgo e successivamente i Campionati del Mondo dal 2 al 6 febbraio a Liegi.
Giocatrice internazionale di grande capacità Alina è alla seconda stagione a Bra, dopo aver militato per quattro anni con l’Amsicora di Cagliari contribuendo ai successi della squadra sarda. A Bra è arrivata  in coppia con Andrei Koscelenko con cui divide vita e passione sportiva.
Andrei è il bomber dell ‘H.C.Bra  ed entrambi ogni domenica si giocano, sui rispettivi fronti, il titolo di atleta del Match: Alina è ora a 3 segnalazioni su sei giornate e la loro è una simpatica competizione anche familiare.
A Minsk nella settimana appena conclusa ha difeso la porta ucraina  contro la nazionale del Kazakistan, dell’H.C. Minsk, dello Smolevichi, dell”HCT Tekstilshchik, dell’HC Ritm di Grodno, il meglio dell’Hockey Bielorusso agguantando la Coppa Finale.
Portiera e atleta internazionale che a Bra si divide tra Hockey giocato ed hockey insegnato alle nuove leve Lorenzoni. Un onore averla in Bra,ma anche un qualche problema dovuto ad alcune concomitanze cui il tecnico Berrino e la Società dovranno in qualche modo gestire.
M.T.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button