ALBAAttualità

Da Alba un aiuto concreto al Kenya: raccolti 12mila euro raccolti in memoria dell’insegnante Rita Roggero

ALBA – Grazie alla generosità degli albesi sono stati raccolti oltre 12.000 euro dal Centro Missionario di Alba, in seguito alla raccolta fondi organizzata in memoria di Rita Roggero. L’indimenticata insegnante di Mon­forte – scomparsa tre mesi fa dopo aver combattuto a lungo contro una grave forma di leucemia – aveva dedicato la sua vita ad aiutare e sostenere i bambini della missione albese di Marsabit.

Il Centro si trova in una delle regioni più povere del nord del Kenya, la cosiddetta “porta del deserto”, dove vivono popolazioni nomadi spesso senza alcun tipo di assistenza. I soldi raccolti in memoria di Rita Roggero sono stati consegnati ai volontari che operano nel Paese africano e serviranno a finanziare i tanti progetti in corso, come l’acquisto di libri e i percorsi educativi all’interno della scuola che ospita oltre un centinaio di bambini di tutte le età. La struttura si occupa, in modo particolare, dell’assistenza delle ragazze madri e dei loro bambini, offrendogli non solo vitto, alloggio e assistenza medica, ma anche facendosi carico delle spese scolastiche. Una volta raggiunta la maggiore età e l’indipendenza economica, questi stessi ragazzi si autotassano per garantire la continuazione delle attività del Centro, contribuendo in questo modo ad aiutare altri bambini a seguire il loro stesso percorso.

Un circolo virtuoso, che non può tuttavia fare a meno dei generosi aiuti che puntualmente arrivano da Alba, legata a Marsabit da oltre 40 anni. La raccolta fondi naturalmente prosegue. Per ogni informazione è possibile contattare direttamente il Centro Missionario Diocesano al numero telefonico: 0173.223134.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button