“Cecchini social” bloccano il profilo dell’Assessore Marcarino

ALBA – Dopo il grave fatto di cronaca di lunedi, che ha visto protagonista il titolare del Bar Cristallo, l’attenzione sembra essersi spostata in questi ultimi giorni su un discusso commento apparso sul proprio profilo Facebook di Marco Marcarino, assessore alla sicurezza albese.

Nel frattempo il profilo Facebook dell’Assessore Marcarino risulta bloccato, interpellato in merito ha dichiarato: “Siamo arrivati alle liste di prescrizione. Questa è la violenza di cui bisogna avere paura, Se sei un avversario politico, ti cancello e ti metto il bavaglio. Stiamo davvero toccando il fondo, questi sono i reali cecchini.

In una nota stampa I gruppi consigliari di Uniti per Alba si dissociano e prendono le distanze dal post, “ un cecchino su ogni tetto”, pubblicato su Facebook dall’assessore dichiarando quanto segue:

Troviamo questa frase gravissima ed inaccettabile da parte dell’assessore alla Sicurezza e alla Polizia Municipale. Non è che con toni da giustiziere locale o sceriffo, si affronta un tema cosi delicato e sentito dalla cittadinanza.

L’amministrazione comunale deve dare avvio e portare a compimento, nel più breve tempo possibile, il progetto della Videosorveglianza agli ingressi della città con il monitoraggio delle targhe. Si tratta di un sistema innovativo in collegamento con la Polizia di Stato, che è stato ancora elaborato e finanziato dall’amministrazione Marello.

Pertanto porteremo nelle sedi istituzionali la vicenda affinché anche il Sindaco Bo prenda atto che Alba merita molto di più dai suoi amministratori.

 

X
Skip to content