dal PiemonteSanità

Azienda zero: la sanità regionale apre al confronto con gli erogatori privati

Un Tavolo di confronto sulla costituenda Azienda Zero del Piemonte tra Sanità regionale, Confindustria Piemonte Commissione Sanità e Unione industriale di Torino Gruppo Sanità è stato costituito questa mattina nella sede dell’Assessorato regionale alla Sanità, alla presenza dell’assessore regionale alla Sanità e del commissario dell’Azienda Zero, Carlo Picco. Per il Sistema Confindustria Sanità è intervenuto il presidente Fabio Marchi, insieme a Cesare Mangone in rappresentanza del settore Scienze e Vita.

L’assessore ha evidenziato come l’Azienda Zero rappresenti uno strumento strategico molto importante per l’efficientamento del sistema sanitario regionale e come sia necessario rapportarsi con gli erogatori privati per creare percorsi condivisi, in una logica di collaborazione e di filiera che coinvolga le migliori risorse del settore.

Attraverso il nuovo Tavolo sarà possibile mantenere un dialogo continuativo sull’evoluzione delle normative, la formazione e l’informazione sanitaria.

«Siamo pronti a fornire il nostro contributo come interlocutori intermedi tra i singoli erogatori e la costituenda Azienda Zero – dichiara il presidente di Confindustria Sanità, Fabio Marchi -, apprezzando l’approccio costruttivo della Sanità regionale verso il mondo dell’impresa, come apportatore di beni e contenuto, nel comune obiettivo dello sviluppo sanitario».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com