LettereRUBRICHE

Altra truffa che gira per il web: è l’allarme del pc «bloccato»

“Security warning: il tuo computer è stato bloccato”: se vi capita di veder comparire questo messaggio mentre navigate in rete con il pc, ignoratelo e non seguite le istruzioni per “sbloccarlo”. E’ la raccomandazione diffusa la settimana scorsa dalla Polizia postale.

Si tratta dell’ultimo tentativo di raggiro che si sta diffondendo sul web. Con l’“avviso di sicurezza” compare un numero di telefono e l’invito a chiamarlo «entro 5 minuti di modo che i nostri ingegneri possano illustrarti il processo di rimozione» di un asserito virus. Che in realtà non esiste per cui non serve alcuna rimozione. Piuttosto chi ci casca, telefona e dà retta ai sedicenti ingegneri, finisce per installare programmi illeciti che potrebbero, questi sì, dare accesso da remoto a nostre informazioni riservate.

La Polizia postale specifica che il «furto di accesso Facebook, dettagli carta di credito, account email e foto», dichiarato sempre dal “security warning”, non avviene. Chiudendo la finestra del messaggio a tinte bianco-blu e infischiandosene della sua pur forte pressione psicologica, il computer riprenderà a funzionare normalmente. La Polizia postale raccomanda di tenere sempre aggiornato l’antivirus e se in questo genere di avvisi si incappa frequentemente, sarà meglio fare una scansione per rimuovere un «adware» pubblicitario.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com