A Sanfrè in tre si contendono il favore delle urne

A Sanfrè in tre si contendono il favore delle urne

A Sanfrè sono in tre a contendersi la poltrona di primo cittadino alle  amministrative del prossimo 26 maggio.

In ordine alfabetico il primo è Ernesto Gianolio.Geometra classe 1941, consigliere di minoranza uscente, ex sindaco è impegnato in Municipio da decenni. La sua lista è “SìAmo Sanfrè”, riunisce i due gruppi d’opposizione del “vecchio”  Consiglio e schiera aspiranti amministratori: Domenico Bellè (già indicato vicesindaco in caso di vittoria), Piergiorgio Bogetti, Domenico Garombo, Giuseppe Politanò, Mas­si­mi­liano Chinca, Mario Milanesio, Chiara Barbara Rittà, Agostino Fissore (Firo), Cinzia Oberti e Ramona Rossi.

Giovane la proposta di  “Sanfrè si può” guidata da Letizia Martino, avvocato classe 1988, figlia di Sergio, altro geometra pure lui già sindaco in passato. Schiera: Barbara Pini, Giorgio Longo Vaschetti, Maurizio Marengo, Marisa Testa, Martine Paonne, Michele Politanò e Maria Cristina Fontana.

Di continuità, infine, con il governo degli ultimi 10 anni in Municipio è l’offerta di Giovanni Pautasso, assessore uscente, 66 anni, pensionato aspirante sindaco di “Insieme per Sanfrè”. In lista al suo seguito: Pietro Brizio, Lucia Busso, Marco Dellarocca, Gianluca Fazion, Francangela Fessia, Salvatore Nasso, Bruno Petiti, Monica Petiti, Marina Policriti e Caterina Rambaudi.

Sapremo la settimana prossima il responso degli elettori.

Ti potrebbero interessare anche: