MontàROERO NORDROEROAttualità

A Montà d’Alba novità sul Museo del Tartufo

Prende il via la procedura che porterà ai lavori di realizzazione della sede di Montà del “Museo diffuso del tartufo di Alba”, secondo lo schema predisposto nel luglio 2015 nel protocollo d’intesa stipulato tra la Regione Piemonte, il Comune di Alba e l’amministrazione civica del paese roerino. L’iter sta prendendo il via da una indagine di mercato per l’individuazione degli operatori economici in possesso dei requisiti di legge: con la regia da parte della Centrale unica di committenza intercomunale facente capo al Comune di Bra. Si tratta di un’opera dell’importo di un milione e 45mila euro circa, comprensivi degli oneri di sicurezza: la scadenza per le candidature è fissata al prossimo 19 settembre. La finalità, ormai chiara, sarà legata alla creazione di un polo museale d’eccellenza diffuso attraverso cui promuovere la scoperta dello stretto legame tra il tartufo ed il suo territorio. L’area di intervento comprenderà la Piazzetta delle Vecchie Segherie, che si affaccia su Piazza Vittorio Veneto, attualmente adibita a parcheggio con un importante numero di posti auto, nonché a mercato settimanale. La zona coinvolta comprenderà lo spazio interrato sottostante, costituito ormai nel 2005, e già ampiamente utilizzato come luogo di conferenze, eventi e convegni dal nome “Roero Expo”. L’allestimento del museo in oggetto avrà un taglio emozionale e sensoriale capace di coinvolgere ed immergere il visitatore all’interno dell’esperienza alla scoperta del tartufo. Dal Comune viene inoltre precisato che: «La sede museale di Montà si svilupperà interamente in un unico spazio sottostante la piazza con l’intero ambiente che verrà diviso in diverse sezioni, con la parte centrale della sala dedicata all’allestimento di alcune installazioni che permetteranno ai visitatori di fare un’esperienza immersiva. Le lavorazioni edili ed impiantistiche realizzate comporteranno altresì un’importate opera di riqualificazione della Piazza Vittorio Veneto».

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button