Dal CuneeseEconomia & Lavoro

A Cuneo un laboratorio per le imprese che vogliono rendere il proprio business più sostenibile

Un laboratorio per rendere il business delle aziende del territorio più green e sostenibile. È stato inaugurato stamattina, giovedì 3 novembre, al secondo piano di palazzo Tetto Sottile, uno stabile tardo ottocentesco ristrutturato nel rispetto dell’ambiente, con l’utilizzo di materiali a chilometro zero. Il progetto, fortemente voluto dalla Camera di Commercio, dalla Fondazione CRC e da Intesa San Paolo, intende diventare un punto di riferimento per le piccole e medie imprese che intendano avviare investimenti in progetti di economia sostenibile e circolare.
I locali, nel cortile dell’ente camerale, sono stati ribattezzati “Laboratorio ESG – Environmental Social Governance”, che tradotto significa  “ambientale, sociale e governo societario”. Il compito sarà quello di promuovere la discussione e stimolare la consapevolezza sulle tematiche in questione, offrendo consulenza, informazione, assessment e identificazione delle azioni da intraprendere par avviare la transizione ambientale, sociale, digitale e di governance.
Al taglio del nastro, oltre alla sindaca di Cuneo Patrizia Manassero, erano presenti il vicepresidente della Fondazione CRC, Enrico Collidà, e il direttore regionale Piemonte Sud e Liguria di Intesa Sanpaolo, Andrea Perusin. Padrone di casa il presidente della Camera di Commercio di Cuneo, Mauro Gola, che ha affermato: “Abbiamo sposato con entusiasmo il progetto del lavoratorio ESG mettendo a disposizione delle imprese i nostri locali completamente ristrutturati. Adottare politiche che tengano conto dell’impatto ambientale, delle modalità di attuazione della governance, della gestione del capitale umano e dell’innovazione tecnologica oggi è essenziale. Le imprese hanno maggiore probabilità di avere successo e di generare ottimi rendimenti se creano valore non solo per i proprietari, ma anche per tutti i soggetti coinvolti”.
L’iniziativa dei Laboratori ESG, nata dalla collaborazione tra la Camera di Commercio e ISP Innovation Center, fa parte di un progetto che Intesa Sanpaolo sta declinando su tutto il territorio nazionale e rientra nel piano di sviluppo del gruppo sugli investimenti legati al PNRR. La banca ha stanziato un plafond di 500 milioni di euro, finalizzato a stimolare gli investimenti in economia circolare e sostenibilità delle PMI della Granda.
Il primo appuntamento in programma nel contesto del progetto è per il 9 novembre, con il webinar di presentazione del Bando ESG della Camera di Commercio di Cuneo destinato alle imprese che investono in sosteniblità. A seguire due appuntamenti con Intesa San Paolo dai temi “Gli elementi per una filiera sostenibile” e “La governance della sostenibilità”, che si terranno rispettivamente e il 21 novembre e il 13 dicembre.
Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button