Un esempio di riscatto femminile nel libro della braidese Ivana Gianmoena

I protagonisti. Della presentazione con l’autrice del libro

Come annunciato dal “Corriere” a Bra, nella sala nobile di palazzo Mathis, la consulta Pari opportunità ha presentato l’ultima fatica di Ivana Gianmoena, “I cinque amori di Melina”.

Dopo i saluti della consigliera comunale con delega alle Pari Opportunità Maria Milazzo e dell’assessore alla Cultura Fabio Bailo, la presidente della Consulta comunale Agata Comandè ha illustrato ai presenti il senso e i punti salienti dell’opera di cui ampi stralci sono stati letti da Laura Costantino.

Ogni stralcio è stato debitamente contestualizzato dall’autrice, volto noto dell’insegnamento cittadino, che ha condiviso con il numeroso pubblico presente le molte, articolate ragioni che l’hanno indotta ancora una volta a mettere mano alla penna per raccontare, con leggerezza, una storia di riscatto femminile. Il riscatto di una piccola, tenera donna, Melina appunto, che di amore in amore, tra illusioni e disillusioni, combatte per essere ciò che è, a dispetto di tutti e tutto.