Dal CuneeseAttualità

Ultimi giorni per votare i finalisti del Bando Distruzione 2021 della Fondazione CRC

Mancano ormai pochi giorni alla conclusione delle votazioni dei progetti del Bando Distruzione 2021, come sempre finanziato dalla Fondazione CRC con l’intento di ristrutturare e recuperare alcune dei luoghi maggiormente degradati della provincia, per farne emergere la bellezza nascosta.

È possibile esprimere un massimo di tre preferenze per gli undici progetti giunti alla seconda fase del Bando e pervenuti dai comuni di Alba, Busca, Cerretto Langhe, Dronero, La Morra, Mondovì, Morozzo, Polonghera, Priola, Roccabruna e Villafalletto. I voti raccolti finora sulla piattaforma del Bando Distruzione (consultabile a questo link) sono circa seimila. Ai progetti più votati verranno destinati 500mila euro per operare i lavori di demolizione, riqualificazione, restauro o mitigazione previsti dai casi specifici. Nelle 3 passate edizioni il Bando Distruzione ha sostenuto 29 progetti (4 demolizioni, 7 interventi di arte pubblica, 8 riqualificazioni) con oltre 1 milione di euro di contributi.

Il coinvolgimento delle comunità è uno dei principali obiettivi del Bando Distruzione e rappresenta una leva strategica particolarmente importante in questa fase storica” commenta il Vice Presidente della Fondazione CRC, Ezio Raviola. “Confidiamo che in questi ultimi giorni tanti cittadini da tutta la provincia possano scoprire i progetti candidati al bando e sostenerli con il loro voto, anche se non insistono sulle loro comunità più prossime: l’ambiente e il territorio rappresentano beni comuni che richiedono un contributo di tutti”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button