Dal CuneeseEventi

Summer School Cespec. Domani, sabato 11, c’è Beppino Englaro

Prosegue la propria attività la Summer School del Cespec (Centro Studi sul Pensiero Contemporaneo) dal titolo “Sentire. La vita sensoriale dei corpi” in corso di svolgimento a Cuneo nei locali dello Spazio Varco (via C. Pascal 5L). Il programma di oggi – venerdì 10 settembre – prevede un doppio incontro, sempre in orario mattutino e pomeridiano. A partire dalle ore 10 si terrà la sesta sessione seminariale su “La sensazione come esperienza spirituale”. Approfondiranno la tematica Gemma Serrano (Collège des Bernardins, Parigi) e Valentina Rosina (Università di Pavia) con i rispettivi interventi dal titolo “Affettività digitale. Sensibilità e corporeità nei nuovi ambienti tecnologici” e “Sensazione e corporeità in Tommaso d’Aquino”. Nel pomeriggio, invece, dalle ore 15.30, spazio al workshop seminariale con Emanuele Dattilo, a partire dal libro “Il Dio sensibile” (Neri Pozza 2021) con gli interventi dei borsisti Mattia Lusetti, Jacopo Francesco Mascoli, Siria Moschella, Francesco Vitali Rosati. Tutti gli appuntamenti della Summer School sono gratuiti (fino ad esaurimento posti) previa registrazione all’indirizzo mail centrostudi.cespec@gmail.com. Il programma è visionabile sul sito Internet www.cespec.it o sulla pagina Facebook @cespecufficiale.

“Sin dalle origini della nostra cultura, l’opposizione tradizionale tra corpo e spirito è stata tanto affermata quanto messa in discussione – spiegano gli organizzatori nel presentare l’appuntamento mattutino -. In questa sessione verrà mostrata la stretta interrelazione tra dimensione spirituale e sfera corporea, con particolare accento sull’importanza della sensibilità”.

La Summer School continua fino a domani (sabato 11 settembre, ndr) a Cuneo con le ultime due sessioni seminariali. La manifestazione vedrà il suo apice in serata, alle 21, sempre allo Spazio Varco di Cuneo, con un incontro pubblico conclusivo (iscrizioni al link https://cutt.ly/PWz7Mhu con posti ancora disponibili) dal titolo “L’esperienza del dolore” alla presenza di Beppino Englaro. Stimolato dalle domande del prof. Maurizio Mori, docente di bioetica presso l’Università di Torino, Beppino Englaro affronterà il tema complesso e difficile dell’esperienza del dolore, aspetto centrale della vita umana, che chiama in causa proprio il corpo nella sua dimensione sensibile.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button