dal PiemonteAttualità

Salvo dopo il trapianto di cuore in ospedale il cuneese di 47 anni riceve la visita del Governatore Cirio

Ha ricevuto ieri sera la visita del Governatore del Piemonte Alberto Cirio, presso l’ospedale Molinette di Torino dove è ricoverato, il paziente cuneese di 47 anni colpito da infarto che lo ha portato in fin di vita con l’estrema necessità di ricevere un trapianto di cuore, che però non arrivava. Così qualche giorno fa ha voluto sposare la sua Silvia nel reparto di terapia intensiva di cardiochirurgia, poi un piccolo miracolo, a poche ore dalla celebrazione è arrivato il più grande e inaspettato regalo di matrimonio: un cuore compatibile, che gli ha salvato la vita. Cosi il Presidente Cirio sulla sua pagina Facebook: “Questa è la magia della vita. Questa è l’eccellenza del nostro sistema sanitario. Il nostro grazie (di cuore) al prof. Rinaldi e a tutta la sua equipe per questa storia a lieto fine che ci riempie di gioia. E un grazie enorme a Maurizio per aver voluto condividere con noi questo video, che ci regala un messaggio di speranza e fiducia. Due risorse di cui oggi più che mai abbiamo tutti bisogno”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com