ALBAMotoriSPORT

Rally di Alba: anche Paolo Andreucci ha detto si !

Il pluricampione di Castelnuovo Garfagnana ha accettato l’invito di H Sport e della Scuderia Eurospeed, tornando nel palcoscenico tricolore che lo ha visto trionfare per ben 11 volte.

Oramai, la data del 24 e 25 giugno, quella che identifica il 16° Rally di Alba, è stata segnata a tratto marcato ed anche evidenziata dai tanti appassionati ed addetti ai lavori.

Sarà la quarta prova del Campionato Italiano Assoluto Rally-Sparco del quale la gara proposta da Cinzano Rally Team rappresenta la grande novità in un calendario altamente qualificato.

Undici volte Campione d’Italia anzi, dodici. Undici volte “tricolore” di rally, record che non sarà facile eguagliare, al quale si è aggiunto lo scorso anno il titolo su terra, che quest’anno pare intenzionato a bissare, avendo vinto le prime due gare di Campionato. E’ Paolo Andreucci, e sarà al via del Rally di Alba la prossima settimana, andando ad integrare ulteriormente il plateau di “nomi” che a breve verrà diffuso e che il popolo dei rallies aspetta con impazienza.

Al suo fianco, ci sarà l’ormai fidato ed esperto e navigato Rudy Briani, con il quale ha già festeggiato il primo titolo insieme lo scorso anno ed è attualmente impegnato nel tricolore terra.

Il pluricampione italiano, originario di Castelnuovo Garfagnana, alta lucchesia, ha accettato l’invito e sarà al via del Rally di Alba a bordo della Skoda Fabia Rally del Team H Sport di Silvio Lazzara. In tanti si aspettavano un possibile ritorno nel Campionato Italiano Assoluto Rally da parte di Andreucci ed in occasione del Rally di Alba, questa ipotesi si è concretizzata grazie alla Scuderia Eurospeed e al grande impegno di SparcoMRF Tyres, del Team H Sport di Silvio Lazzara e dei suoi partner quello dei partner tecnici Sparco, Mrf Tyres e delle aziende Uniongriss, Derby, Cuneo Isolanti, La Presse, Dableverse, Perino Piero e Neuro Scienze Istitute Cavallieri Ottolenghi.

Sarà una gara test, per verificare il percorso di sviluppo fatto fino ad oggi sulle gomme MRF Tyres anche su asfalto, visto che il campione garfagnino già da due anni è impegnato con la casa indiana nell’evoluzione delle gomme. La scorsa stagione, la vittoria del titolo terra ha premiato l’ottimo lavoro svolto nei test, adesso è tempo di verificare l’evoluzione delle gomme anche su asfalto, ed il Rally di Alba sarà un ottimo banco di prova, viste le caratteritiche delle strade e visto anche l’importante parterre di equipaggi che saranno al via.

Ho accolto con grande piacere l’invito a prendere il via al Rally di Alba da parte di H Sport, della Scuderia Eurospeed e di Sparco – ha commentato Paolo Andreucci-. È un rally nuovo per me e sarà un’ottima gara per testare le gomme MRF Tyres su asfalto. La nostra gara è da vedere in ottica sviluppo, non dobbiamo pensare a nessun risultato, se non a quello di provare nuove soluzioni e vedere il comportamento delle gomme. Non abbiamo alcun pensiero per il campionato, per cui saremo liberi da molte strategie e ci concentreremo sullo sviluppo delle gomme.

Al Rally di Alba, sono tanti gli equipaggi esteri di spicco che prenderanno il via, oltre ai già blasonati piloti del CIAR, un elenco iscritti di grande spessore, che conferma l’ottimo lavoro fatto dagli organizzatori e dagli addetti ai lavori, per rendere sempre più interessante il rally piemontese.

Il nostro appuntamento con il campionato tricolore terrà sarà invece tra due settimane, con il Rally di San Marino nella seconda settimana di luglio. Abbiamo vinto le prime due gare di campionato, ma non vogliamo abbassare la guardia, la stagione è ancora lunga.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com