CHERASCOAttualità

Raccolta rifiuti a Cherasco, novità in arrivo: parte differenziata dell’umido

La piccola “rivoluzione” dei rifiuti a Cherasco è in partenza. Martedì scorso c’è stato un primo incontro informativo con la cittadinanza al capoluogo, un altro è in programma domani, 3 maggio, a Roreto dalle ore 20.45 nella Casa della gioventù (accanto alla chiesa). L’assessore comunale ai Servizi Ecologici, Umberto Ferrondi: «Siamo pronti a un passaggio che auspichiamo trovi il sostegno della popolazione per aumentare la virtuosità del nostro territorio, oggi purtroppo non tra i migliori nel Coabser», il consorzio gestore della discarica di Sommariva Perno. L’introduzione della differenziata dell’umido, la frazione putrescente degli scarti domestici, scatterà il 16 maggio. E’ previsto un solo passaggio a settimana con deroga a 2 per i condomini «che tratteremo come le utenze commerciali» – dice Ferrondi. Chi ha in casa bambini e anziani con pannolini e pannoloni, può richiedere un’aggiunta dedicata.

Per questa come per tutte le informazioni/segnalazioni è disponibile l’Ecosportello ogni giovedì in municipio (ufficio Tributi) dalle ore 8.30 alle 10.30 e alla succursale roretese lunedì e martedì dalle 8.30 alle 9.30. I cheraschesi che ancora non avessero ricevuto la dotazione di sacchi codificati (consentono di risalire all’assegnatario) e bidoncini per stoccare l’umido, potranno ritirarli i sabati 7, 14 e 21 maggio dalle ore 9 alle 15 al PalaExpo nel capoluogo e alla succursale del Municipio in Oltrestura. Chi deciderà di provvederà da sé tramite compostaggio domestico, sempre segnalandosi al Comune avrà uno sconto del 10% sulla Tari. La tassa non aumenterà assicura Ferrondi: «Riusciremo a dare più servizi senza pesare sui contribuenti».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button