Presso la cantina comunale di La Morra espone Pavel Schmidt

LA MORRA – La Cantina Comunale  ospiterà dal 23 novembre al 6 dicembre la mostra personale dell’artista Pavel Schmidt dal titolo Di Vino Divino.
Nato a Bratislava (Slovacchia) nel 1956, dopo un soggiorno in Messico, Schmidt è arrivato nel 1968 con i suoi genitori in Svizzera, dove è cresciuto prima a Bienne e poi a Soletta. Ha studiato chimica all’Università di Berna nel 1977/78 e dal 1978 al 1990 ha studiato, e poi è stato assistente e professore all’Accademia di Belle Arti di Monaco. Pavel tratta nelle sue opere la messa in scena di un repertorio dei classici stereotipi dell”arte, il senso della perdita dell’identità culturale europea. Commosso e adirato di fronte agli inaccettabili simulacri della tradizione rinascimentale, l’artista parte dalla loro ostensione per distruggerne l’identità aggredendoli con elementi estranei, come tubi, vino, morse, catene o facendoli letteralmente a pezzi.
Ma poi le sue mani raccolgono i pezzi, ricomponendo gli equilibri e cercando di riconciliare distruzione e creazione.
La sua rabbia è solo l ‘antefatto della pietas e i frammenti tornano ad essere intero, ricomposti in una nuova immagine che possa offrire l’illusione di una nuova arte.
La mostra sarà inaugurata sabato 23 novembre alle ore 11 e sarà aperta con orario 10-12,30 e 14,30-18,30.