BRACultura e Spettacoli

Presentati dall’associazione culturale Switch On i dati della prima edizione di Fuori Percorsi

BRA –  Si è tenuto ieri sera, nella sala affrescata di Palazzo Mathis a Bra, l’evento conclusivo della rassegna Fuori Percorsi. Nuovi sguardi fra le colline, durante il quale sono stati presentati i risultati dell’iniziativa organizzata quest’estate dall’associazione culturale braidese Switch On e realizzata grazie al sostegno di Fondazione CRC nell’ambito del bando Mondo Ideare.

Tra giugno e luglio 2021, sono stati proposti tre trekking nei pressi di Monteu Roero, Saliceto e Serralunga d’Alba, ognuno con un tema diverso (rispettivamente fotografia, teatro e astronomia), con visite nei castelli dei borghi e con numerosi ospiti, tra cui il poeta Guido Catalano e i cantautori Bob Corn, Rareș e Glauco Salvo.

I risultati del progetto hanno soddisfatto gli obiettivi per cui è nato Fuori Percorsi, ovvero proporre degli appuntamenti dall’alto contenuto culturale e insieme contribuire allo sviluppo del turismo di prossimità nel Cuneese, coinvolgendo un pubblico di under 30. L’idea di visitare luoghi vicini al posto in cui si vive, imparando a conoscerli e a guardarli con occhi nuovi, praticando un tipo di turismo più sostenibile è ciò che hanno maggiormente apprezzato i ragazzi e le ragazze che hanno preso parte alle varie attività.Intervistando alcuni tra gli oltre 300 partecipanti è emerso che la maggior parte di loro è giunto da Bra, Alba e Torino, con arrivi anche dal Canavese, dalla Liguria, da Biella e da Milano. Il 96% del pubblico, inoltre, si dichiara pronto per una nuova edizione di Fuori Percorsi nel 2022.

Come risultato nel corso della presentazione, già dalle sue prime fasi, l’organizzazione di Fuori Percorsi si è caratterizzata per la capacità di fare squadra tra realtà locali: le amministrazioni comunali, le proloco, l’associazione Castelli Aperti e le varie realtà del territorio, si sono interessate al progetto e si sono rese disponibili a collaborare, permettendo la buona riuscita dei tre eventi. Il progetto ha visto anche il coinvolgimento dei ragazzi dell’Istituto d’Istruzione Secondaria “Ernesto Guala” di Bra. Insieme agli studenti, che hanno lavorato sulla progettazione di un evento culturale, l’associazione Switch On ha potuto raccogliere idee, proposte e spunti interessanti, utili per le future edizioni.

“Quest’estate organizzare Fuori Percorsi ci ha dato l’occasione di fare rete con le realtà del territorio, coinvolgere nuove fette di pubblico e avere momenti in cui varie arti dialogassero tra di loro: siamo felici, perché questi sono proprio i motivi che ci hanno spinto a creare l’associazione, ormai dieci anni fa”, commenta il presidente dell’associazione Switch On Roberto Piumatti. “Ora guardiamo al 2022, in primavera proporremo sicuramente una nuova edizione”.

Fuori Percorsi. Nuovi sguardi fra le colline è un progetto dell’associazione culturale Switch On, realizzato con il sostegno della Fondazione CRC nell’ambito del bando “Mondo Ideare – giovani e associazioni protagonisti del cambiamento”, ed è realizzato in partenariato con Amici dei Castelli Aperti, Artemidì, Tanaro Libera Tutti, in collaborazione con i comuni di Monteu Roero, Saliceto, Serralunga d’Alba. Inoltre l’iniziativa è patrocinata da: Comune di Bra, la sezione braidese dell’Ascom e la provincia di Cuneo.

Progetto realizzato con il sostegno di Fondazione CRC.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button