Dal CuneeseAttualità

Mondovì Conclusi i cantieri di lavoro “Bando disoccupati 2020” per 5 beneficiari

Giovedì 30 giugno 2022 si sono conclusi i tre progetti “Mondovì smart”, “Un Nido sicuro” e “Mondovì green” – candidati e finanziati nel Bando regionale “Cantieri di lavoro per disoccupati in condizione di particolare disagio sociale – Anno 2020” e co-finanziati con POR FSE Piemonte 2014-2020.

I progetti sono stati avviati  il 1° luglio 2021 con l’impiego, per la durata di dodici mesi, dei beneficiari in supporto al personale comunale del Servizio Autonomo Polizia Locale, del Servizio Asilo Nido comunale e del Dipartimento Tecnico – settore Gestione del Verde Pubblico, in attività volte, rispettivamente, a ideare un servizio di digitalizzazione e di condivisione di dati informatici relativi alla segnaletica e viabilità stradale in tempo reale, a potenziare e incrementare gli interventi di pulizia degli ambienti dell’Asilo nido e alla manutenzione delle aree verdi e degli spazi pubblici, nonché a tutelare il patrimonio ambientale anche mediante la realizzazione di piccole opere di ingegneria naturalistica.

I “cantieristi” che hanno terminato il loro percorso sono Guglielmo Mondino e Fabio Giusta (settore del Verde Pubblico), Isabella Ferricelli e Daniela Patti (settore Asilo Nido) e Norberto Cappellari (settore Polizia Locale). Referenti dei tre progetti sono stati la responsabile del settore Verde Pubblico Vilma Benso per Dipartimento tecnico, la Direttrice dell’Asilo Nido, Nadia Bormioli, e la Comandante alla Polizia Locale, Domenica Chionetti.Nonostante le difficoltà correlate alla pandemia, si è trattato di un risultato ottimo sia per l’Amministrazione – che ha potuto usufruire delle competenze e dell’ottima collaborazione e qualità dei servizi resi – sia per i partecipanti che hanno potuto acquisire nuove competenze e conoscenze anche nell’utilizzo delle nuove tecnologie.

Il progetto ha inoltre consentito di offrire opportunità a persone in stato di disoccupazione di svolgere un’attività lavorativa qualificante, garantendo loro una fonte di reddito certa per almeno un anno, in un momento in cui la pandemia di Covid 19, oltre a essere un’emergenza sanitaria, ha generato una grave crisi economica e del mercato del lavoro, impattando particolarmente su soggetti che, pur possedendo capacità e competenze, si sono trovati in situazioni di necessità.

«L’Amministrazione ringrazia le persone che hanno partecipato ai cantieri, avviati nel corso della scorsa legislatura, che abbiamo avuto modo di salutare in questi giorni – dichiara il Sindaco, Luca Robaldo – I cantieri sono una concreta opportunità di reinserimento lavorativo e sociale, durante i quali il lavoratore può acquisire o consolidare le proprie competenze e, al contempo, supportare gli uffici nello svolgimento di servizi essenziali. Un ringraziamento va a questi ultimi, sia per la progettualità sia per la gestione del bando, e all’Amministrazione precedente per aver colto l’opportunità di partecipare a questa iniziativa».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com