CanaleROERO NORDROEROCRONACA

Minore già sott’accusa per truffa aveva in casa denaro falso

I Carabinieri della Stazione di Canale hanno denunciato in stato di libertà per introduzione nello Stato, senza concerto, di monete falsificate, un cittadino straniero minorenne residente nel Roero, già conosciuto alle forze di polizia.

Il ragazzo era già stato denunciato per una truffa on line in provincia di Padova nel 2018. Per questo motivo il Tribunale dei minori di Venezia aveva delegato ai Carabinieri di Canale l’esecuzione di una perquisizione all’interno della sua abitazione alla ricerca di prove. I  militari hanno trovato nella casa la carta prepagata utilizzata per la truffa informatica oltre a due banconote contraffatte, entrambe da 50 euro, mancanti di filo di sicurezza e della filigrana. Le banconote sono state sequestrate per sottoporle ad accertamenti più approfonditi. Intanto è scattato il deferimento al Tribunale dei minori di Torino.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com