Dal CuneeseEconomia & Lavoro

Marene, Amazon: assemblea corrieri, la protesta continua

TORINO – I dipendenti delle aziende di trasporto che distribuiscono merci per conto di Amazon si riuniranno domani alle 10 con le aziende presenti nei magazzini di Brandizzo (Torino) e Marene (Cuneo), presso la sede della Elpe in via Tollegno 16, a Torino.
Dopo giorni di proteste – spiega in una nota la Uil Trasporti – Amazon non accenna a voler intavolare un vero dialogo in quanto committente e le notizie sulla posizione aziendale le abbiamo apprese dai media. Per questo la protesta non può che continuare. Le dichiarazioni di Amazon e di Conftrasporto – Confcommercio, mirano a far ricadere la responsabilità esclusivamente sulle aziende che forniscono il servizio.

Troppo semplice. Sappiamo benissimo che questi lavoratori dipendono da aziende esterne ma riteniamo che Amazon, essendo la committente, possa e debba giocare un ruolo determinante per il superamento dei problemi gravi che la Uil Trasporti ha denunciato. Cosa difficile senza un vero dialogo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button