ALBAAttualità

L’Ordine dei Commercialisti elegge l’albese Giovanni Bosticco nuovo presidente

Dopo un sofferto periodo di ritardi e contrattempi, in data 21-22 febbraio 2022, si sono svolte le elezioni del Consiglio dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Asti, che, ricalcando la competenza del Tribunale di Asti, comprende anche Alba, Bra ed arriva sino a Carmagnola.

Il nuovo Consiglio, presieduto dal neo Presidente dott. Bosticco Giovanni, di Alba, insediatosi in data 4 marzo 2022 ha provveduto alla nomina del Vice Presidente, Consigliere Segretario e del Consigliere Tesoriere:

Queste le cariche:

Presidente:  Giovanni BOSTICCO, Vicepresidente: Giorgio BERTOLINO, Segretario: Claudio CHIUSANO, Tesoriere: Massimo GIACCONE, Consiglieri: Giovanni BERTONE Paola GATTO Corrado GERMANO, Margherita Luisa MOLLO Mariella SCARZELLO

Nella stessa seduta si è insediato anche il Collegio dei Revisori nelle persone di: Presidente: Angelo DABBENE, Componenti: Pierluigi CETERA, Cesare GIRELLO

Importante novità di queste elezioni è stata l’istituzione Comitato Pari Opportunità, che, tra gli altri compiti avrà anche quello di predisporre il “bilancio di genere”. Il Comitato è così composto: Presidente Mariella SCARZELLO, Componenti: Giuseppina CASUCCI, Elda Maria CLAPASSON Roberto MONTICONE Elisabetta MORAGLIO

Il ruolo dei dottori commercialisti è centrale nel rapporto tra pubblica amministrazione e cittadini, ma è ancor più essenziale per accompagnare le imprese nei meandri di una burocrazia che sempre più spesso rischia di soffocare l’intraprendenza e la creatività dei nostri imprenditori.

Il nuovo Consiglio è fortemente motivato per continuare, nel solco tracciato dai precedenti Consiglieri, una importante opera di tutela e formazione degli iscritti e di ausilio nei rapporti tra le autorità pubbliche, i cittadini e le imprese in ambito economico e fiscale.

Il primo impegno che attende il Nuovo Consiglio sarà la nomina dei rappresentanti della categoria in seno al Consiglio Nazionale, organo di vertice che, a Roma, contribuisce a determinare gli indirizzi e le scelte dei nostri parlamentari. In accordo con il Coordinamento degli Ordini Piemontesi si è concordato di dare un preciso mandato ai colleghi che “andranno a Roma” affinché si spendano per lo snellimento delle procedure burocratiche in ambito fiscale e previdenziale e per la promozione dell’immagine della categoria dei commercialisti.

 

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button