Dal CuneeseAttualità

La Zona di Borgo San Dalmazzo di Confartigianato Cuneo ha celebrato la “Fedeltà Associativa”

Una tavola rotonda su “valorizzazione della montagna” tra “sostenibilità ambientale e prospettive di sviluppo” ha fatto da corollario, lo scorso 30 luglio, alla cerimonia di conferimento dei riconoscimenti della Fedeltà Associativa di Confartigianato Cuneo – Zona di Borgo San Dalmazzo.

L’iniziativa, svoltasi a Valdieri presso il Salone conferenze dell’Ente di gestione delle aree protette delle Alpi Marittime, ha voluto mettere in evidenza le tante imprese che da lunga data si riconoscono nei valori della Confartigianato Cuneo, l’organizzazione più rappresentativa del comparto in provincia, ed è stata preceduta da un momento di confronto sulle tematiche relative al rapporto tra imprese, artigianato e “terre alte”.

In apertura, dopo il benvenuto del sindaco di Valdieri Guido Giordana, i saluti della presidente di Zona Katia Manassero, del presidente provinciale Luca Crosetto, del presidente del Parco Alpi Marittime Piermario Giordano e dell’europarlamentare Gianna Gancia.

A seguire il confronto, moderato da Daniela Bianco dell’Ufficio Stampa di Confartigianato Cuneo, durante il quale hanno ragionato insieme, i parlamentari Monica Ciaburro (anche sindaco di Argentera), Mino Taricco, Giorgio Bergesio, il consigliere regionale Paolo Demarchi e (in videocollegamento) il presidente nazionale UNCEM – Unione Nazionale Comuni Comunità Enti Montani Marco Bussone.

Tra le tematiche in discussione, la necessità di rilanciare le aree interne partendo dai servizi essenziali, le problematiche legate al digital divide, le misure nazionali e regionali messe in atto a favore dello sviluppo dell’economia montana, e il fattore del “lavorare insieme” tra comuni di montagna per l’avvio di progetti sostenibili.

A seguire, sono stati consegnati i riconoscimenti per i 50 e 35 anni di fedeltà associativa a diciotto imprese del territorio borgarino.

«È un appuntamento importante – ha dichiarato Katia Manassero, presidente di Confartigianato Cuneo – Zona di Borgo San Dalmazzo – che ad ogni edizione sottolinea l’operosità e la capacità dei nostri artigiani. È stato anche un’occasione per confrontarsi su tematiche più che mai attuali e strettamente collegate al nostro settore. Non dimentichiamo, infine, che questo evento ha rappresentato anche un piacevole momento di convivialità, dopo due anni di ristrettezze sociali dovute al Covid, e un gesto di riconoscimento all’impegno dei nostri artigiani associati della zona».

«L’iniziativa – ha concluso Luca Crosetto, presidente territoriale di Confartigianato Cuneo – ha voluto innanzitutto rendere omaggio a imprenditrici e imprenditori che si riconoscono nei principi della Confartigianato, costituendo la base associativa di quella che è la seconda Associazione in Italia per numero di aderenti. Di particolare rilievo, poi, il tema della tavola rotonda: il rapporto tra artigianato e montagna è da sempre importante, e lo è a maggior ragione nella nostra provincia un’alta percentuale di aziende, oltre il 30%, è insediata oltre i 1000 metri. Necessarie e strategiche, in questo contesto, delle misure che creino una fiscalità di vantaggio per incentivare le imprese a restare nei territori montani e attraggano nuove imprese; estendendo le agevolazioni di cui gode il mondo agricolo anche alle imprese artigiane. Vi è infine, il senso più profondo della “Fedeltà Associativa”: un ringraziamento verso queste imprese che, come baluardi di un’economia sana e vivace, sono un importante presidio del territorio, generando economie e relazioni, dando occupazione e contribuendo allo sviluppo del nostro tessuto sociale».

 

Elenco imprese insignite della “Fedeltà Associativa”

50 Anni di Fedeltà Associativa

  • Bottero Felice (Limone Piemonte – Meccanica e subfornitura)
  • Rabbia Giovanni Piero (Valdieri – Meccatronica)
  • Autocarrozzeria Risso Giorgio e Marco di Risso Marco (Borgo San Dalmazzo – Autocarrozzeria)
  • Candela Gomme srl (Borgo San Dalmazzo – Autocarrozzeria)

35 anni di Fedeltà Associativa

  • Alpitec srl (Borgo San Dalmazzo – elettricisti)
  • Barale Stefano e Figli snc (Borgo San Dalmazzo – carpenteria meccanica)
  • Bottero Gianluigi (Limone Piemonte – edili)
  • Bottero Mario Sebastiano (Limone Piemonte – edili)
  • Bruna Ferruccio (Sambuco – mobilieri)
  • PLAST di Corti Claudio (Borgo San Dalmazzo – produzione plastica)
  • Euro C di Giraudo & C snc (Borgo San Dalmazzo – elettricisti)
  • Forneris Aldo (Borgo San Dalmazzo – Trasporto merci)
  • Garelli Automobili srl (Borgo San Dalmazzo – Meccatronica)
  • Moletto Gianfranco (Vernante – Orafi/Lavorazione metalli preziosi)
  • Officine 2000 di Giraudo Diego e Fabrizio & C. snc (Borgo San Dalmazzo – meccatronica)
  • Pecollo Roberto (Borgo San Dalmazzo – Calzaturieri e Calzature)
  • Piumatti Trasporti sas (Borgo San Dalmazzo – trasporto merci)
  • SAF di Luparello Filippo e Francesco snc (Borgo San Dalmazzo – carpenteria meccanica)
  • Servizi di fotocomposizione Finotello Ugo & C. snc (Borgo San Dalmazzo – fotocomposizione)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com