La Confraternita dei Battuti Bianchi di Bra dona 1000 euro alla Fondazione Nuovo Ospedale

La Confraternita dei Battuti Bianchi di Bra dona 1000 euro alla Fondazione Nuovo Ospedale
Nella foto: Foto di archivio scattata prima dell'entrata in vigore del Dpcm 22 marzo 2020

BRA – La decisione è stata rapida, con un unanime consenso  ed espresso rigorosamente via mail da parte di tutto il direttivo della Confraternita della Santissima Trinità (Battuti Bianchi), presieduto da Valter Manzone. A sollecitare il confronto, il vice-presidente Giovanni Mulassano, che dice: «In un momento molto complesso come quello che stiamo vivendo, era necessario dare un segnale di solidarietà al mondo sanitario, in prima linea nella lotta al Covid-19.

Grazie ad una veloce consultazione via mail, tutti hanno concordato che fosse utile versare il nostro contributo alla Fondazione del nuovo ospedale Alba-Bra alla quale abbiamo fatto un bonifico di mille euro». Commenta il presidente Valter Manzone: «Mentre ringrazio Giovanni – e tutti i confratelli – per la condivisione di questa proposta, esprimo soddisfazione per questa donazione, che ci permette di essere concretamente vicini al territorio in questo momento di grave difficoltà. Sappiano che a giorni deve entrare in funzione il nuovo ospedale di Verduno, che diventerà un “Covid-hospital”: aiutare i sanitari che sono in prima linea, nella lotta a questo virus, è davvero un dovere morale, al quale la Confraternita si è subito dedicata».

 

Contatta l'autore

Redazione Corriere

Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173/284077 il Lunedì dalle 9 alle 12, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18 (orario continuato) e al sabato dalle 9 alle 12. Potete inviare una mail a web@ilcorriere.net

Ti potrebbero interessare anche:

Apri chat
Powered by