Indennizzi per le piante tartufigene

Indennizzi per le piante tartufigene

La Regione Piemonte ha approvato il bando di assegnazione delle indennità per la conservazione del patrimonio tartufigeno. I proprietari di terreni situati sul territorio di Vezza d’Alba su cui sono presenti piante produttrici di tartufo bianco d’Alba (pioppi, querce, tigli, salici, carpini), possono presentare domanda presso gli uffici comunali entro il prossimo 18 febbraio. La domanda deve essere redatta su apposito modello approvato dalla Regione (reperibile presso gli uffici o scaricabile sul sito istituzionale www.comune.vezzadalba.cn.it). Successivamente, la commissione comunale per l’Agricoltura vezzese, integrata da due rappresentanti dell’Associazione trifolao e proprietari di piante da tartufo, esaminerà le istanze pervenute e le trasmetterà al Settore Politiche Agricole e Forestali a Torino.

Contatta l'autore

Ti potrebbero interessare anche:

Apri chat
Powered by