Inaugurata la “gemella” di Casa Natura

Casa Natura, la struttura didattica curata da Canale Ecologia alle porte dell’oasi naturalistica di San Nicolao, ha ora una sua “gemella”. E’ stata inaugurata l’altro sabato, infatti, la nuova casetta adibita a punto di sosta e officina per le mountain bike. E’ stata realizzata dal Comune di Canale grazie ai fondi regionali del piano di sviluppo rurale ottenuti tramite il progetto intercomunale “Roero Bike Tour”. L’opera, materialmente costruita dalla locale impresa Edilmurru, è stata il frutto di un lavoro sinergico e per certi versi “storico”: grazie alla collaborazione tra l’Ecomuseo delle Rocche (“regia” dell’intero progetto roerino, che ha trovato i suoi due capofila nei Comuni di Montà e Magliano Alfieri), ma soprattutto tra l’Amministrazione civica e il sodalizio ambientalista. Quest’ultimo, infatti, si è ben prestato a donare all’autorità civica il terreno necessario per creare l’impianto: con la promessa, “nero su bianco”, di averlo poi in gestione. Soddisfazione piena, dunque, per le parti coinvolte: per un’opera che sarà di certo utile in un territorio che aspira a diventare sempre più un punto d’eccellenza per il turismo sportivo e all’aria aperta. Non è però mancata una coda polemica, nelle ore successive al taglio del nastro, in merito al nome scelto per questa struttura: che si chiamerà ufficialmente “Chicca”. Denominazione, questa, che secondo alcune versioni avrebbe potuto richiamare da vicino all’attività di famiglia del primo cittadino Enrico Faccenda (la storica azienda agricola Cascina Chicco) e che non ha fatto mancare qualche brontolìo in alcuni cittadini, specie tramite i social network. Si è trattato però, con tutte le probabilità, di un effetto casuale: in quanto questo nome pare sia il risultato di una proposta di Giovanni Bosio, leader di Canale Ecologia, il quale aveva definito a suo tempo la casetta come una “chicca”, un valore aggiunto all’opera che si sta compiendo sulla zona delle rocche, grazie anche al lavoro di volontariato dei soci.

X