dal PiemonteAttualità

In Piemonte eletti 86 sindaci, al ballottaggio Alessandria e Cuneo

Il Piemonte ha 86 nuovi sindaci: agli 82 dei Comuni più piccoli al voto in questa tornata elettorale, se ne aggiungono 4 nelle città con oltre 15 mila abitanti: Asti, Borgomanero, Grugliasco e Mondovì dove il primo turno ha già risolto la partita.

Si dovrà invece tornare al voto, il 26 giugno, ad Alessandria, Acqui Terme, Cuneo, Savigliano, Omegna e Chivasso.

Ad Asti il sindaco uscente Maurizio Rasero (centrodestra) ha respinto l’assalto di Paolo Crivelli (centrosinistra), a Grugliasco Emanuele Gaito (centrosinistra) ha stravinto il confronto con i suoi avversari Daniele Berardi (centrodestra) e Mariano Turigliatto (Grugliasco Democratica e Gru ecologista); a Mondovì Luca Robaldo, appoggiato da 8 liste civiche, ha doppiato il candidato di centrodestra Enrico Rosso; a Borgomanero, infine, Sergio Bossi (FdI, FI, Lega e tre liste civiche) ha prevalso ampiamente su Nicoletta Bellone (centrosinistra).
Ballottaggi ad Alessandria, tra il candidato del centrosinistra Giorgio Abonante e il sindaco uscente Gianfranco Cuttica di Revigliasco; ad Alessandria tra Patrizia Manassero (centrosinistra) e Franco Civallero (centrodestra), ad Acqui Terme tra Danilo Rapetti e il sindaco uscente Lorenzo Lucchini.
Secondo turno necessario anche a Savigliano tra Antonello Portera e Gianfranco Saglione, a Chivasso tra Clara Marta (centrodestra) e Claudio Castello (centrosinistra), e a Omegna, tra l’uscente Paolo Marchioni (centrodestra) e Alberto Soressi (centrosinistra). (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com