MurazzanoLANGHELANGA DI DOGLIANIAttualità

Il Parco Safari delle Langhe apre le porte gratuitamente ai profughi ucraini

Le immagini e le notizie di quello che sta succedendo in Ucraina in queste ultime settimane non possono lasciarci indifferenti.
Parco Safari delle Langhe ha deciso di aprire le porte gratuitamente al parco ai profughi ucraini ospitati in Italia, per permettere loro di trascorrere una giornata diversa, a contatto con la natura.
Le famiglie e le associazioni che stanno ospitando i profughi potranno accompagnare i loro ospiti al parco nelle giornate di sabato 19 e 26 marzo e 2 aprile: l’ingresso al parco è gratuito per i profughi, mentre gli accompagnatori potranno usufruire della speciale tariffa di € 10,00 a persona (tariffa unica adulti e bambini dai 2 anni).
Le associazioni che lo desiderano, inoltre, nelle stesse giornate potranno usufruire gratuitamente di spazio nell’area antistante la zona ristoro/padiglione espositivo per organizzare eventuali punti di raccolta materiale o generi di prima necessità per l’Ucraina. La gestione di tali iniziative sarà ad esclusivo carico delle associazioni promotrici e non vedranno in alcun modo coinvolto il personale e le risorse del parco.
Per questioni organizzative, la direzione invita gli enti che desiderano usufruire dello spazio, di comunicarlo preventivamente via email ainfo@parcosafari.it

Continua inoltre l’iniziativa che prevede l’ingresso gratuito al parco a tutti i membri delle forze armate e dei Vigili del Fuoco (previa presentazioni del tesserino di riconoscimento)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button