BRAHockeySPORT

Hockey: H.F. Lorenzoni Bper Bra si qualifica in Coppa Italia

Continua il percorso della squadra di Bra che, nella giornata del 1 Novembre, hanno ospitato sul campo di casa, il 2° Round delle gare di Coppa Italia che vedevano impegnate quattro squadre oltre alla Lorenzoni, il Cus Pisa, Torino Universitaria e l’H.P. Milano.
Sotto la pioggia battente si gioca contro il Cus Pisa e la squadra dell’allenatore Berrino parte subito con aggressività andando in vantaggio già nella prima frazione, con l’italo-argentina Valentina Giorgi che di domenica in domenica rivela le sue doti di pericolosità in area, ma è nella terza frazione che la squadra del presidente Calonico largheggia con Raquel Huertas e, a seguire, con Lisa Di Blasi e con la giovanissima Rebecca Piccolo.
C’è tempo per un necessario turn-over e per l’ingresso delle promettenti giovanissime del vivaio Jot Kaur e Sabina Chiesa e, per tutta la seconda parte, di Giada Mileto a sostituire in porta Alina Fadieieva.
Il secondo ed il terzo incontro vedeva opposte le altre partecipanti del quadrangolare, grazie alla vittoria del Torino sul Milano si andava all’importante terzo incontro per stabilire la classifica tra entrambe già qualificate.
Partono bene le nero turchesi, si distingue per il grande lavoro a centro campo Sofia Buyo che filtra e rilancia continuamente e e dopo pochi minuti sarà ancora Valentina Giorgi a forare la porta presidiata dall’ex Sara Sorial.
Nella seconda frazione pareggiava il Cus Torino che si rivelava, come da pronostico, squadra assai pericolosa rinforzatissima dalle sette nuove straniere. Si riafferra il vantaggio con il rigore conquistato e trasformato dalla Huertas, ma pareggia per le torinesi immediatamente Niki Veto, l’olimpionica sudafricana veramente straordinaria che saprà cogliere altri due lanci lungi per riportarsi in vantaggio. La Lorenzoni BPER non demorde conquista 2 rigori trasformati dalla Huertas, ma uno discutibilmente annullato dall’arbitro Macchi dopo la realizzazione.
Sul 3 a 4 ci si sbilancia per cercare di portare la squadra almeno agli shot-out, ma è ancora la Neto ad insaccare alle spalle della Fadieieva e a dare al Torino il primo posto in classifica.
Il 6 marzo prossimo nella giornata del terzo round sarà ancora lotta, dunque, tra le due squadre piemontesi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button