dal PiemonteCRONACA
In primo piano

Falsa certificazione CE mascherine, oscurati 4 siti internet

Prometteva la certificazione di conformità ‘CE’, necessaria alle aziende per commercializzare le mascherine classificabili come dispositivi di protezione individuale o dispositivi medici, un torinese denunciato dalla guardia di finanza per contraffazione di marchi, frode in commercio, vendita di prodotti industriali con segni mendaci, truffa e sostituzione di persona. Oscurati quattro siti internet attraverso cui operava.

  Le indagini, coordinate dal sostituto procuratore Francesca Traverso, della Procura di Torino, sono state condotte dai finanzieri del Nucleo di polizia economico-finanziaria di Torino, unitamente a due Reparti Speciali della Guardia di Finanza con sede a Roma: il Nucleo Speciale Beni e Servizi e il Nucleo Speciale Tutela Privacy e Frodi Tecnologiche.

    L’indagato si presentava anche con diversi nomi, millantava sul web le proprie capacità professionali e tecniche – che secondo l’accusa non aveva – nel campo della certificazione di conformità delle mascherine, conquistando la buona fede di diverse aziende nazionali che si sono affidate a lui. (ANSA).

Redazione Corriere

Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173/284077 il Lunedì dalle 9 alle 12, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18 (orario continuato) e al sabato dalle 9 alle 12. Potete inviare una mail a web@ilcorriere.net

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button