GuareneROERO ESTROEROAttualità

Don Saglietti: a Castelrotto ci sarà una piazza a suo nome

Il Comune di Guarene ricorderà Don Dario Saglietti, intitolandogli una piazza in frazione Castelrotto. Don Dario, originario di Castagnole è scomparso nel 2021. Venne ordinato sacerdote nel 1963 e celebrò la sua prima messa nella chiesa dei santi Pietro e Paolo a Torino. Vice curato a Montà, Cherasco e al Mussotto d’Alba, negli anni Settanta venne nominato parroco a Castelrotto di Guarene, cui si aggiunse negli anni Novanta la comunità del capoluogo e successivamente anche la chiesa della Madonna della salute di Vaccheria. Docente di religione all’Istituto magistrale di Alba ha aiutato a crescere spiritualmente tantissimi giovani. Venne poi trasferito a Santo Stefano Roero, nel 2019, quale parroco della comunità di Santa Maria del Podio. «Don Saglietti – si legge nella motivazione del sindaco Simone Manzone – ha svolto il suo ministero di parroco per quasi cinquant’anni ed è stato considerato dai parrocchiani e da tutti i Guarenesi un sacerdote umile, semplice, povero ma ricco di umanità e saggezza, pieno di amore e affetto per tutti i fedeli ai quali ha insegnato l’amore per il Signore, per la montagna e per la musica. Ritengo sia questo un importante riconoscimento che come amministratori, ma soprattutto parrocchiani dobbiamo attribuirgli in segno di gratitudine».

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button