LANGA DEL BORMIDACortemiliaLANGHECultura e Spettacoli
In primo piano

Cortemilia propone itinerari di cultura dal 31 luglio al 29 agosto

Cortemilia è cultura, dal 31 luglio al 29 agosto, propone un itinerario che traccia il perimetro di un museo diffuso: arte, architettura e storia s’incontrano nei giardini privati, nei palazzi storici e nelle botteghe. Una trentina di esposizioni personali e collettive d’arte contemporanea con opere di artisti nazionali e internazionali. La grande esposizione cortemiliese è promossa dal Comune, con il contributo della Fondazione CRC e il patrocinio di Regione Piemonte e Provincia di Cuneo.

Nel borgo di San Michele sono diciotto le esposizioni. Si parte da piazza Castello con la mostra di scultura di Ann Stefani. Nei locali di piazza Oscar Molinari, invece, spazio al collettivo fotografico Me Langa, alle sculture Dalla discarica al salotto, ai quadri di Claudio Zunino, mentre nel palazzo della Pretura troveranno posto le illustrazioni di Emanuele Luzzati. In via Dante Alighieri ci saranno: le opere di Axel Hinnen, le ceramiche raku di Annaroberta Bria Berter, la mostra di Elena Fonti, le fotografie di Francesca Marengo e le opere in cartapesta e acqueforti di Marco Laganà, le ceramiche di Eliseo Salino, il progetto fotografico di Marcello Campora e i lavori di Marco Marcarelli e Giancarlo Morelli. Inoltre, nel Museo diocesano di piazza Don Demetrio Castelli, si potrà vedere il progetto di arte sacra contemporanea di Valerio Perino. In via Marconi, spazio ai lavori realizzati durante l’Estate ragazzi, mentre nel convento di San Francesco troveranno posto le fotografie di Ivana Allasia e di Giorgio Gallo, oltre alle installazioni di Elisa Muliere.

Nel borgo di San Pantaleo, l’Associazione femminile Il girasole, nei locali di via Bonafous, presenta le opere eseguite dal gruppo Colorando. In via Cavour, si potranno vedere le opere di Roberto Gaiezza, Lorenzo Gnata, Gianni Pascoli, Kristina Comiotto, Mauro Rosso, Beppe Schiavetta e un’esposizione di ricordi delle fiere di un tempo. Infine, in via La Pieve, la mostra di armi bianche antiche di Ezio Cenci Il Signore delle spade.

Dice il sindaco Roberto Bodrito: «In questo particolare momento per eventi e manifestazioni, Cortemilia è cultura è un primo risultato eccellente di un lavoro che non si è mai fermato. Allo stesso tempo vogliamo sostenere l’attività degli esercizi commerciali del nostro paese duramente colpiti negli ultimi mesi da una crisi importante. Desidero ringraziare tutti gli artisti, i volontari, i proprietari dei locali e i curatori delle mostre che sin da subito si sono resi disponibili a collaborare, credendo nel progetto».

L’inaugurazione dell’itinerario culturale si terrà sabato 31 luglio, alle 17.30, in piazza Oscar Molinari con la partecipazione di Margherita Fenoglio e sarà visitabile dal venerdì alla domenica, dalle 10 alle 12.30 e dalle 17 alle 19.30. Sono previste aperture straordinarie durante la Fiera nazionale della nocciola, in programma dal 20 al 29 agosto. In serata, alle 21, nel chiostro del convento, il soprano Sang Eun Kim, accompagnata al pianoforte dal M° Luigi Giachino, proporranno le più belle canzoni del cinema di Walt Disney.

Intanto, venerdì 30 luglio, alle 18.30, andrà in scena uno spettacolo teatrale comico dedicato a bambini e famiglie, sul prato intorno alla cascina di Monteoliveto: Paesaggio come teatro di e con Francesco Giorda, dedicato ai terrazzamenti di Cortemilia e dell’Alta Langa.

Per informazioni si può contattare l’Ufficio turistico del Comune di Cortemilia allo 0173-81.027 (interno 5), scrivere a turismo@comune.cortemilia.cn.it. o consultare il sito www.comune.cortemilia.cn.it.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button