ROERO SUDCorneliano d’AlbaROEROAttualità

Corneliano: L’Associazione di Protezione civile tra bilanci e progetti per il nuovo anno

Sono tantissimi i servizi che i volontari hanno garantito in questo 2021 ma c’è voglia di crescere

L’associazione di Protezione civile di Corneliano d’Alba fa il punto sulle attività svolte e si prepara per il 2022. Tra gli impegni dell’anno che si sta per concludere ricordiamo i servizi nei centri vaccinali (in particolare quelli di Sommariva Perno, Fossano, Aca Alba e Canale), ma anche i presidi svolti in occasione dei mercatini di Natale a Govone, la pulizia del territorio, l’attenzione all’ecologia e il controllo di distanziamento durante le funzioni religiose e davanti alle scuole elementari e medie, più, come sempre, la raccolta dei tappi in collaborazione con l’associazione Ampelos per i progetti intrapresi nelle aree più bisognose dell’Africa. Si tratta di attività che, ovviamente saranno riproposte anche nel prossimo futuro. A proposito di Ampelos, vi anticipiamo un’iniziativa che si svolgerà il prossimo 11 dicembre nel salone polifunzionale di Piobesi. In quella serata ci sarà l’esibizione del gruppo canoro Chorus 2000 diretto dal maestro Pierguido Boano, con l’obiettivo di raccogliere fondi per acquistare una nuova macchina capace di fornire 450 litri di ossigeno al minuto e da offrire all’ospedale di North Kinangop, luogo in cui, da molti anni, il professor Bruno Frea, membro dell’associazione, opera con attività di volontariato. Per coloro che non avessero partecipato alla serata canora ma volessero comunque dare il loro contributo, sarà possibile effettuare un bonifico bancario indicando come causale “Ossigeno per Kinangop” sul conto corrente dell’Associazione di Protezione civile di Corneliano d’Alba , usando l’Iban: IT35O 08530 46220 00 000 000 8139 (se effettuata con bonifico bancario, previo contatto con l’associazione, la donazione è detraibile al 35%). Infine ricordiamo la novità per il 2022: il calendario dell’associazione. Per chi lo desiderasse, lo potrà ritirare contattando i volontari. «Come auspicio per un anno proficuo – dichiarano i responsabili del gruppo – è nostra intenzione primaria continuare i corsi di formazione, necessari per una preparazione costante a tutela di tutti. Intanto cogliamo l’occasione per porgere a tutti quanti i migliori auguri di buone feste».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button