Dal CuneeseAttualità

Continua l’impegno delle Acli provinciali per la pace e per l’accoglienza dei profughi ucraini

CUNEO – Continua l’impegno delle Acli provinciali di Cuneo per la pace e i profughi ucraini. Oltre a promuovere una raccolta fondi in collaborazione con le Caritas diocesane, l’associazione ha dato piena disponibilità a collaborare alla rete di accoglienza per i profughi in arrivo sul territorio, organizzata in stretta collaborazione tra Prefettura, Comune di Cuneo, Caritas diocesana e delle varie parrocchie, Croce Rossa Italiana, Consorzio Socio-Assistenziale del Cuneese, Asl-Cn1 e tante altre realtà.

Le Acli provinciali di Cuneo invitano inoltre circoli e soci a dare la disponibilità sia ad accogliere sia a seguire, come volontari, le persone che arriveranno sui territori, aiutandole in tutte le loro necessità. Si possono segnalare i nominativi alle Caritas diocesane o parrocchiali o in sede provinciale Acli.

In segno di solidarietà, intanto, la segreteria dell’associazione ha inviato a tutti i circoli una copia stampata della bandiera della pace, con l’invito ad esporla sulla porta o nella bacheca del circolo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com