BRAAttualità

Bra: i premiati alla 146ª Fiera zootecnica

BRA – Sono stati consegnati i premi della 146ª Fiera zootecnica con l’esposizione di capi bovini a Bra. Un’edizione che ha segnato la ripresa di questa tradizione in piazza Giolitti, dopo due anni di sospensione causa Covid, con la consueta partecipazione da parte di allevatori della zona. I capi allineati sotto l’ala di cemento ad attirare l’attenzione di migliaia di visitatori, sono stati 32.

Nella categoria Vitelloni piemontesi della coscia femmine ha vinto Mattia Silvestro di Centallo (trofeo, fascia, diploma e 200 euro offerti dalla Città di Bra) precedendo i braidesi Marco Tibaldi (coppa, diploma e 150 euro) e Alberto Tibaldi (coppa, diploma e 50 euro). Quarto e quinto rispettivamente Paolo Abrate di Fossano (coppa e diploma di Banca di Cherasco) e Luigi Vallino di Marene (coppa e diploma).

Nella categoria Vitelloni piemontesi della coscia castrati, la giuria ha preferito Paolo Abrate di Fossano (che si è aggiudicato la coppa offerta dall’Ascom Confcommercio braidese, fascia, diploma e 200 euro del Comune), poi Mauro Tibaldi di Bra (coppa, diploma e 150 euro), Silvio Roccia di Fossano (coppa, diploma e 50 euro), ancora Tibaldi (coppa e diploma) e Silvestro di Centallo (coppa offerta da Banca di Cherasco e diploma).

Nella categoria Vacche piemontesi della coscia da macello si è imposto (coppa, diploma e 200 euro) Livio Gerbotto di Cervere, davanti a Domenico Perlo di Caramagna Piemonte (coppa, diploma e 150 euro) e al braidese Davide Mulassano (coppa e 50 euro).

Tra i titolari del gruppo da macello più numeroso composto di esemplari di diverse categorie, miglior segnalazione per Vallino, secondo e terzo posto per Tibaldi.

Animale più pesante in esposizione, un superbo esemplare di toro che sulla bilancia ha fatto segnare oltre una tonnellata: insignito di coppa e contributo comunale di 50 euro il suo proprietario, Livio Gerbotto.

I premi speciali (da 100 a 50 euro ciascuno offerti dalla Città di Bra) per i più giovani allevatori se li sono portati a casa il piccolo Mattia Silvestro, classe 2005, Daniele Mulassano del 1997 e Alberto Tibaldi del 1996.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button