Arrestato ad Alba latitante internazionale

La Squadra Mobile di Cuneo ha arrestato ad Alba un latitante internazionale. Poeev Vasielin Tekov, bulgaro di 61 anni, da oltre un anno era ricercato in tutta Europa per essere coinvoltouna “super truffa” ai danni di propri connazionali per un valore di oltre 250mila euro. Le attività della polizia cuneese sono iniziate dopo che l’Interpol e lo SCIP (Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia) hanno rilevato la probabile presenza di Tekov nel territorio di confine tra Piemonte e Liguria, nelle zone tra cuneese, alessandrino e astigiano. Le successive due settimane di accertamenti e appostamenti hanno poi portato all’identificazione non solo del ricercato, ma anche del luogo in cui risiedeva e lavorava come operatore agricolo. La Squadra Mobile lo ha bloccato nei pressi dell’abitazione ad Alba: l’uomo si trova ora rinchiuso nel carcere di Cuneo.

X