Ad Alba la prima edizione del festival dedicato al teatro fisico e gestuale

Ad Alba la prima edizione del festival dedicato al teatro fisico e gestuale

INIZIO EVENTO:

14 Febbraio 2020

FINE EVENTO:

16 Febbraio 2020

GENERE

Teatro

LUOGO:

Alba

ALBA – Il direttore artistico della rassegna, Tom Corradini, sintetizza così la filosofia del festival:

«Abbiamo iniziato questo percorso spinti da una visione: creare un festival di spettacoli fruibili da

spettatori di qualunque nazionalità, grazie all’universalità del linguaggio del teatro fisico e

dell’espressione corporea». Fisico, evento internazionale nella sua essenza, scommette sulla città

di Alba e sul suo dinamismo. Una premessa esplicitata dallo stesso Corradini: «Sono convinto

che Alba, per dimensioni, storia e inclinazione, sia il luogo ideale per crescere. Vogliamo gettare

le basi per un festival che non attragga solo un pubblico diversificato ma che possa diventare un

importante centro di ritrovo per operatori professionali con un interesse specifico per questo tipo

di teatro».

La rassegna puòcontare sul sostegno delle istituzioni locali che guardano con interesse alla

novità rappresentata da Fisico. Mauro Carbone, direttore dell’Ente Turismo ATL Langhe

Monferrato e Roero, dichiara: «Un’iniziativa che ha tutte le carte in regola per affermarsi nel

panorama culturale cittadino. Una vetrina internazionale che si farИ apprezzare per l’originalità

dei suoi contenuti». Sulla stessa lunghezza d’onda anche l’assessore alla Cultura del Comune di

Alba, Carlotta Boffa: «Una tre giorni dedicata ad approfondire un linguaggio artistico poco

conosciuto, un’esperienza che, sono sicura, avvicinerà al teatro molti giovani. Prezioso

arricchimento dell’offerta culturale cittadina».

Lo storico Teatro Sociale Giorgio Busca ospiterà, nella sua sala storica da oltre 200 posti, gli

spettacoli in cartellone, ma non sarà unico polo della kermesse. CiШ che rende speciale Fisico,

svelando la sua natura ibrida, è la scelta di incoraggiare una fruizione del teatro che includa

anche luoghi che sperimentano e intercettano nuovi linguaggi. Giovanna Stella, responsabile

organizzativo di Fisico e direttrice artistica de “Il Teatrino” spiega :«Il Teatrino ha compiuto due

anni e la curiosità dimostrata dal pubblico merita nuove meraviglie. “Fisico” sarà artisti

internazionali e teatro come non lo si conosceva: poche parole e corpi che raccontano.»

Terza stazione del festival è Il centro giovanile albese, H-Zone, che farà la sua parte ospitando

alcuni spettacoli nella sua sala da 80 posti. L’adesione del centro giovanile albese, forte

dell’esperienza di H-Zone in scena, manifesta la volontà di aprirsi ad un pubblico giovane. Il

desiderio di attrarre ragazze e ragazzi П ribadito da Marco Sugliano, responsabile per la

gestione e lo sviluppo della kermesse: «Quando Tom mi ha proposto di aiutarlo ad organizzare

un festival internazionale di teatro fisico ho pensato fosse un’ottima occasione per Alba. Fisico

intende promuovere cultura e arte nella nostra comunità, creare occasioni di incontri e valorizzare

gli spazi aggregativi presenti in città».

 

Gli spettacoli

ONE MORE? Compagnia In-SENSO (Francia)

Danza contemporanea. Un viaggio corporeo alle radici del Tango. Un intreccio sensuale di corpi

che si aprono e donano l’un l’altro, sterno contro sterno, cuore contro cuore. Uno spettacolo che

va oltre i confini della danza contemporanea invitandoci a una nuova esperienza sensoriale. Un

passo l’uno verso l’altro, inevitabile smarrirsi lungo la strada, il preludio alla scoperta di

un’identità nascosta e, forse, più autentica. Novità assoluta del Festival Avignone Off 2019.

Venerdì 14 Febbraio h. 21.00 Teatro Sociale Giorgio Busca.

THE SENSEMAKER Woman’s move (Svizzera)

Teatro danza – comicità fisica. La relazione tra un’aspirante candidata a un posto di lavoro e un

centralino automatico. Può l’umanità della donna avere la meglio sull’inflessibile intelligenza

artificiale? Una sapiente mescolanza di danza e teatro, per raccontare la distopia. Si ride e si

riflette sul nostro rapporto con la tecnologia. Metafora sospesa che intrattiene e non rinuncia a

inquietare. Come se, scrive la critica, una puntata di Black Mirror prendesse forma sul palco.

Vincitore del premio “Outstanding Theatre” al Festival Fringe di Edinburgo 2019.

Venerdì 14 Febbraio ore 10.00 Teatro Sociale Giorgio Busca (rappresentazione riservata alle

scuole)

Sabato 15 Febbraio ore 21.00 Il Teatrino

SEULE EN RUE Coline Mercier (Francia)

Clown moderno, nuveau cirque. Un clown alla ricerca del proprio equilibrio. Il contorcersi della

sua immagine apre uno spazio di riflessione sul femminile. L’invito al viaggio, esteso a tutti, non

si puШ dire con certezza dove condurrИ. Percorso libero e un po’ folle, infiniti motivi per stupirsi.

Premio del pubblico al Festival du Nez Rouge di MontbОliard 2019.

Sabato 15 Febbraio ore 19.30 H Zone

Domenica 16 Febbraio ore 19.30 H Zone

SPAVENTATI PANETTIERI Collettivo Clown (Italia)

Clown e comicitИ fisica. Eccentrici panettieri, con velleità circensi, iniziano a far lievitare,

dall’impasto del pane, scherzi e giochi di ogni sorta. Avvolti da nuvole di farina magica, tra

acrobazie pericolanti, giocoleria con gli strumenti di un mestiere antico, i due irresistibili fornai

danno vita a gag di ogni tipo! Nuovamente in Italia dopo un lungo viaggio intorno al mondo.

Sabato 15 Febbraio ore 16.30 H Zone

Domenica 16 Febbraio ore 16.30 H Zone

SBADABENG Anselmo Luisi (Italia)

Body percussion e teatro fisico e comico. Un uomo, da solo, su un palco. Nessun oggetto,

nessuno strumento se non il proprio corpo. Un viaggio a cavallo tra musica e teatro che farà

scoprire situazioni sonore inaspettate passando per il canto, il mimo e la percussione corporea.

Comico, folle, originale.

Sabato 15 Febbraio ore 18.00 il Teatrino

Domenica 16 Febbraio ore 15.00 il Teatrino

Extra-Festival

Non solo spettacoli, Fisico coinvolge i propri spettatori anche con workshop e incontri di

approfondimento. Venerdì 14 Febbraio, ore 18.30, il Teatrino ospita il seminario aperto “Che

cos’П il teatro fisico?”. La mattina di sabato 15 Febbraio, П dedicata al workshop di Body

Percussion, a partire dalla ore 10.00, sempre nei locali del Teatrino. La sera, tutti invitati in HZone

per l’After Show Party, ore 23.30.

Organizzatori

TOM CORRADINI, direttore artistico. Fondatore, nel 2010, di Tom Corradini Teatro, compagnia

di teatro comico, visual comedy, comicità fisica e clown moderno. Produce e distribuisce

spettacoli per adulti e ragazzi. Opera in ambito internazionale con lavori rappresentati nei

maggiori festival europei.

GIOVANNA STELLA, responsabile organizzativo. Scrive e cura la regia di spettacoli per

bambini e adulti prodotti da “Il Teatrino”, realtà teatrale da lei fondata e diretta dal 2017. Lavora

potenziando l’espressione attraverso laboratori e giornate di formazione; utilizza strumenti che

spaziano dall’improvvisazione teatrale alle pratiche filosofiche.

MARCO SUGLIANO, responsabile gestione e sviluppo. Dal 2009 svolge il lavoro di educatore

di minori che vivono situazioni di svantaggio. Nel 2011 è tra i fondatori del progetto CEAM

(Centro Educativo di Attività per Minori) e dal 2017 gestisce la parte aggregativa e di

organizzazione di eventi del Centro Giovani H Zone, promotore della rassegna teatrale H-Zone

in Scena.

Per questa sua prima edizione Fisico può contare sul supporto di tante realtИ che hanno

manifestato da subito interesse e piena disponibilità: il Teatro Trieste 34 completerà la propria

stagione con uno degli spettacoli presentati ad Alba; il Teatro del Poi di Bra offrirà i suoi spazi

per le prove; il B&B l’Orto delle Rose, situato in centro storico ad Alba, ospiterà tutti gli artisti

partecipanti; Coral Spa supporterà i giovani volontari che collaboreranno durante le giornate di

festival; Micromega Grafiche curerИ l’immagine coordinata del festival, il sito web e i social

saranno a cura del direttore artistico.

Ti potrebbero interessare anche: