More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    Radici di sensi e… aroma di tartufo: Al via la Fiera Nazionale del Tartufo Bianco e dei vini del Roero di Vezza

    spot_imgspot_img

    VEZZA D’ALBA – Manca ormai pochissimo all’inaugurazione della 43ª edizione Fiera Nazionale del Tartufo Bianco e dei Vini del Roero, organizzata dal Comune di Vezza d’Alba, in collaborazione con la Pro loco di Vezza d’Alba e con il patrocinio della Regione Piemonte. Radici dei sensi è il titolo della rassegna che si terrà dal 18 al 26 novembre nel comune roerino. «Tutti gli eventi in programma – spiegano gli organizzatori – hanno proprio l’intento di offrire ai visitatori esperienze uniche capaci di sublimare i cinque sensi, celebrando le radicate tipicità locali legate al territorio vezzese, come il tartufo bianco e i pregiati vini, ma non solo». Ma andiamo a scoprire il programma della kermesse, che come detto si aprirà sabato 18 novembre con un momento legato alla natura: il taglio del nastro del Sentiero delle 10 chiesette.

    [themoneytizer id=”108113-2″]

     

    Si tratta di un percorso tematico che collega dieci chiesette presenti sul territorio vezzese, attraversando bellissimi scorci panoramici come Bric le Coste, Madonna dei Boschi e Bric San Martino. La mattina di domenica 19 presso il campo sportivo, si svolgerà una tappa del campionato nazionale di attività cinofile mantrailing sportivo. Questa disciplina, nata negli Stati Uniti al fine di ricercare evasi e persone scomparse, oggi è sempre più diffusa anche in diversi Paesi europei. Nel pomeriggio in piazza San Martino ci sarà spazio per la Pantalera con la sfida tra le quadrette di Rocchetta Belbo e Vezza.

    La giornata si concluderà nella rinnovata Sala del Belvedere con il dialogo tra Baldassarre Molino e Silvano Valsania sulle Origini di Vezza e del Roero. Dopo il primo intenso weekend, lunedì 20 e martedì 21 novembre dalle ore 20.30 presso la Bocciofila di Vezza si terrà la prima edizione del Palio del Tartufo: i borghi di Vezza di sfideranno in giochi popolari. Le attività culturali ritorneranno giovedì 23 con la tavola rotonda “Terra, vini e tartufi”, in collaborazione con il Centro Nazionale Studi Tartufo e il Consorzio del Roero. Venerdì 24 nel Salone Manifestazioni è in programma la Cena dei 5 sensi, con i piatti preparati da Dalia Rivolta e Carmine Gorrasi, concorrenti delle passate edizioni di MasterChef. Il fine settimana partirà nel pomeriggio di sabato 25 novembre. Nella Tartufaia didattica, si potrà assistere alla Ricerca del tartufo a cura dell’Associazione Tartufai delle Rocche del Roero. Ci sarà anche la Caccia al tartufo permetterà ai bambini di trasformarsi in piccoli cercatori. Alle ore 21 nel Salone Manifestazioni andrà in scena “Lingue di Terra”, spettacolo teatrale con Paolo Tibaldi, Pippo Bessone e Giampiero Gregorio.

    Il clou della Fiera è previsto per domenica 26, con l’apertura del Mercato del tartufo e dei prodotti d’eccellenza, contornato da un incantevole mercatino dell’artigianato. Nel Salone Manifestazioni verrà allestito il Polo gastronomico, dove sarà possibile assaggiare diversi piatti della tradizione roerini. Per tutta la giornata il centro storico ospiterà giochi di una volta e spettacoli circensi. Saranno Chorus2000 (ensemble vezzese di oltre quaranta elementi, con un repertorio di musica leggera italiana e internazionale) e i Divina (rock band italiana) a chiudere in allegria. Ricordiamo che chi lo vorrà potrà visitare l’esposizione di fotografie allestita presso la Confraternita di San Bernardino, la mostra di quadri nella Sala del Belvedere oppure partecipare a degustazioni di vini e ricerche simulate del tartufo. Per tutta la giornata sarà disponibile un servizio navetta gratuito con partenza da piazza San Carlo. Tutte le informazioni sono disponibili telefonando al numero 334/944.16.34 (Andrea Tarasco).

    Redazione Corriere
    Redazione Corrierehttps://www.ilcorriere.net
    Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173-28.40.77 oppure scrivendo a: info@ilcorriere.net

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio