dal PiemonteCRONACA

Peste suina: sul 50% dei casi analizzati accertati 25 casi, nessuno in provincia di Cuneo

Sono finora 25 i casi accertati di cinghiali morti di Peste suina africana (Psa), 14 in Piemonte e 11 in Liguria.

E’ quanto risulta dal rapporto dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Piemonte Liguria e Valle d’Aosta, che ha sede a Torino.

Le analisi di laboratorio hanno riguardato campioni prelevati da 139 carcasse di cinghiale, 101 provenienti dal Piemonte, 38 della Liguria.

    Tutti i casi positivi riguardano l’area infetta (114 Comuni tra Piemonte e Liguria) con una percentuale del 50% rispetto ai campioni analizzati (50). Tutti negativi, invece, gli esiti delle analisi dei campioni biologici prelevati nell’area ‘buffer’ di confine (10 km), in tutto 18, e i 71 in arrivo portati dalle altre aree delle regioni. I dati sono aggiornati al 26 gennaio e riguardano il periodo dal 27 dicembre 2021, quando è stato trovato, a Ovada (Alessandria) il primo cinghiale morto di Psa. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button