Dal CuneeseAttualità

“La responsabilità amministrativa degli enti”: se ne parla in un convegno organizzato da Confindustria

Un tema di sicuro interesse per le imprese sarà al centro del convegno che Confindustria Cuneo organizza domani, giovedì 22 settembre, alle ore 10.00 in collaborazione con l’Ordine degli Avvocati di Cuneo e l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Cuneo sulla responsabilità amministrativa degli Enti.
Le imprese sono obbligate ad adottare i cd. “modelli organizzativi 231”? Sono solo un costo oppure un’opportunità di crescita? Questi gli spunti, a oltre vent’anni dall’entrata in vigore del D.Lgs. n. 231/2001, che ha introdotto nell’ordinamento italiano un regime di responsabilità per alcuni reati commessi da persone fisiche che rivestano funzioni apicali negli Enti – rappresentanza, amministrazione, direzione ecc. –o persone soggetti a direzione e vigilanza.  Da un’iniziale situazione di ‘facoltatività’ del Modello ai sensi del d.lgs. 231/2001, si è passati ad un obbligo ‘di fatto’ (per il rischio di azioni di responsabilità agli amministratori o potenziali rischi di esclusione nella gare pubbliche) per approdare, poi, ad un’obbligatorietà per specifiche norme di settore o contrattuali (legislazione regionale, bandi).
“Giusto confrontarsi su questi temi – commenta Giacomo Tassone, responsabile legale di Confindustria Cuneo – quando sempre più spesso alle imprese viene chiesto di qualificarsi attraverso l’adozione ed attuazione dei modelli di organizzazione e gestione, quando la lista dei reati per i quali l’ente potrebbe essere chiamato a rispondere dell’operato dei propri dipendenti e collaboratori continua ad allungarsi, quando gli ambiti di compliance aziendale richiedono sempre maggiore integrazione”.
Il convegno, organizzato da Confindustria Cuneo con il patrocinio dell’Ordine degli avvocati e dell’Ordine dei Commercialisti di Cuneo, ospiterà le riflessioni di qualificati relatori che affronteranno il tema dalla prospettiva che offre loro l’esperienza professionale.
Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button