Dal CuneeseCultura e Spettacoli

La regista Alice Filippi vince il “Premio Flaiano Opera Prima e Seconda” con il film “Sul più bello”

La regista monregalese Alice Filippi ha vinto Il 48° Premio Flaiano Opera Prima e seconda con il film d’esordio “Sul più bello” (Eagle Pictures, 2020). Il riconoscimento le è stato consegnato pubblicamente domenica 4 luglio al Teatro Monumento d’Annunzio di Pescara, nel corso della seconda serata de Premi Internazionali Flaviano di Cinema Teatro Televisione e Giornalismo.

Alice Filippi ha condiviso ex aequo il premio assegnatole da una giuria con una ampia rappresentanza del pubblico con Francesca Mazzoleni, in gara con la sua opera seconda, il documentario “Punta sacra” (True Colors, 2021). “Sul più bello” è stato premiato “Per l’eleganza, l’ironia, la leggerezza e la profondità della tematica. Un’opera prima che dimostra passione e maturità cinematografica mettendo in luce uno stile personale. Una protagonista divertente e toccante. Alice filippi dà prova di bel cinema contemporaneo”.

“Sul più bello”, presentato in anteprima nel corso dell’ultima edizione di “Alice nella città” (sezione autonoma e parallela della Festa del Cinema di Roma) e primo al botteghino nell’unico week-end di programmazione in sala prima della chiusura per Covid dell’ottobre scorso, era già rientrato nella “cinquina” finale dei candidati ai Premi David di Donatello 2021 per la categoria “Miglior Regista Esordiente” e aveva già avuto una doppia candidatura alla fase finale dei “Nastri d’Argento” 2021 sia per la categoria “Miglior Commedia” che per quella di “Miglior Canzone”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button