ALBAAttualità

Il nuovo volto di Corso Europa ad Alba: prove tecniche di rifacimento

ALBA – Il percorso ciclabile di corso Europa sarà rivisto lungo tutta la lunghezza – poco più di due chilometri – dell’arteria che collega la città alla Langa del Barolo. Nel frattempo è stato presentato in Commissione urbanistica il primo lotto stralcio dell’intervento che sarà realizzato nel tratto compreso tra la rotatoria di via Aldo Moro e quella di via Dario Scaglione.  Il progetto prevede il restyling in entrambi i sensi di marcia con la realizzazione di piste ciclabili monodirezionali di larghezza media di 1,50mt con cordolature di delimitazione. La pista ciclabile sarà rifatta su una porzione di marciapiede esistente, al posto degli alberi che saranno rimossi e sostituiti con nuove essenze autoctone di “acero rubro”, meno invasive sia come dimensioni di chioma che per apparato radicale.

Le vecchie alberature, infatti hanno dissestato la pavimentazione dei marciapiedi. I nuovi alberi piantati diventeranno “barriera di protezione” tra le aree di parcheggio e la nuova pista ciclabile che risulterà in questo modo maggiormente delimitata e molto più sicura per gli utenti. Lungo il percorso sarà realizzata anche nuova rotatoria all’intersezione tra Via Padre Girotti e Corso Europa con raggio esterno di mt. 10 e raggio interno di mt.3, con impianto di illuminazione pubblica e attraversamenti pedonali. Saranno inoltre realizzate delle aiuole con impianto di irrigazione automatico per i nuovi alberi e saranno posizionati elementi di arredo urbano come panchine, porta bici, cestini e dissuasori lungo il percorso. Lungo il tratto di intervento sarà inoltre predisposta la tubazione per nuovi impianti tecnologici futuri. La spesa totale prevista ammonta a 350 mila euro. I lavori, salvo imprevisti, avranno inizio in primavera 2022.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button