More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    Il Comune di Barolo è entrato fra “I Borghi più belli d’Italia”

    spot_imgspot_img

    BAROLO

    – La notizia è giunta a metà agosto circa. Il Comune di Barolo è entrato nel “club” dei “Borghi più belli d’Italia”, l’associazione interna all’Anci che promuove i piccoli centri per la bellezza del paesaggio e dei centri storici. Il consiglio direttivo dell’associazione nazionale ha deciso di ammettere oltre al comune langarolo anche Maratea in Basilicata, Fontainemore in Val d’Aosta, Clusone in Lombardia, Caldes in Trentino e Nemi in Lazio. «Accogliamo con un caloroso benvenuto i borghi nuovi arrivati – ha dichiarato Fiorello Primi, presidente dell’associazione “I Borghi più belli d’Italia” –. Congratulandoci con loro per aver superato l’iter di valutazione per l’ammissione nella nostra associazione che, sempre di più e sempre meglio, vuole rappresentare una punta avanzata del sistema dei Borghi in Italia.

     

    Un sistema e una rete che, anche a seguito degli effetti della pandemia, ha assunto una primaria importanza per uno sviluppo del nostro Paese più sostenibile dal punto di vista economico, ambientale e sociale». Barolo si aggiunge a Neive, Monforte, Guarene e Castagnole Lanze, già entrate nel sodalizio che fa parte dell’Anci, l’associazione nazionale dei Comuni italiani.

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio