BRAHockeySPORT

Hockey – Punto prezioso per la Lorenzoni Bra in trasferta a Cagliari

BRA – La trasferta a Cagliari contro l’Amsicora è sempre difficile specie in questa stagione partita per la Lorenzoni con tante difficoltà dovuta alla quarantena della squadra, alla conseguente assenza di un paio di giocatrici, dell’allenatore Berrino per alcune gare e soprattuto all’ingente cambio generazionale per le atlete di Bra  che nelle ultime stagioni avevano dominato la scena hockeistica nazionale.

La gara del lunedì di Pasqua poi, terminata con la sconfitta per 0 a 1 ad opera del Valverde dell’ex Huertas imponevano alle ragazze del Presidente Calonico di dover affrontare le cagliaritane con spirito di rivalsa alla ricerca di punti.

E’ così e stato: dopo il primo quarto di studio e di assestamento, l’undici braidese ha iniziato a giocare con maggior grinta soprattutto per cercare di rimontare il goal subito su corner corto ad opera dell’azzurra Pessina. Più attenta la difesa in cui sta dimostrando di prendere autorevolezza l’italo argentina Lu Suaya in appoggio quale centrale di difesa alla capitana Carletti, non si sono corsi più grossi pericoli, mentre il centro campo della Galimberti, di Buyo e Ubeda cercavano di filtrare e rilanciare un attacco giovanissimo guidato dall’esperienza della sola Savenko e soprattutto privato di Lisa De Blasi fermata a causa dell’incidente di gioco subito a Pasquetta.

Si macinava gioco da entrambe le parte con azioni insistite e pericolose, ma è stato ancora un corner corto insaccato proprio dalla Savenko a portare alla parità le neroturchesi nella terza frazione.

Un punto a casa dell’Amsicora, ora seconda in classifica, può considerarsi un apprezzabile risultato, ma i sette punti in classifica sono obiettivamente un pacchetto troppo esiguo di punti per affrontare il girone di ritorno che si apre ancora con la difficile trasferta siciliana del 18 aprile che purtroppo non potrà contare sul notevole apporto di Aurora Micheli che abbandona il campionato per affrontare il master di studio a Parigi. Si spera nel recupero pronto di Di Blasi, Fabro, Oberto e Di Dio e nella crescita ultra rapida delle giovanissime: ieri in campo tre under 16: Bassi, Piccolo, Chiesa.

Nel Campionato u 16  le tre, guidate da Massimo Anania sabato 10, insieme con le compagne di categoria hanno meritato i 6 punti in palio battendo senza discussione l’Unione Moncalvese e il Valchisone: a rete anche le esordienti Camilla Brambati e Gaia Lanzano.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button