dal PiemonteCultura e Spettacoli

Hiroshima Mon Amour: un’estate di eventi nel suo nuovo “Garden”

Hiroshima MonAmour non si ferma e lancia la sua proposta estiva, denominata  Hiroshima Sound Garden. La rassegna in programma da giovedì 16 luglio al 3 settembre è inserita nell’ambito del progetto Torino a Cielo Aperto sostenuto e promosso dalla Città di Torino. Accanto ai nomi di prestigio della scena musicale, teatrale e culturale nazionale, sarà rivolta un’attenzione particolare ai nuovi talenti.

Sul piatto ci saranno concerti, spettacoli di teatro e incontri, alcuni di questi – articolati in documentari, presentazioni con i protagonisti e performance – saranno dedicati nello specifico al movimento punk italiano, dagli albori a oggi, e alla narrazione distopica, tra letteratura cinema e musica.

Si partirà, come detto giovedì 16 luglio alle 21 con lo scrittore Fabio Geda che insieme al protagonista del romanzo Enaiatollah Akbari, presenta il nuovo libro Storia di un figlio. Alle 22 sarà proposto il divertente viaggio nella musica italiana dagli anni ’5 ai ’9 del secolo scorso, da Carosone ai Righeira con l’amatissimo Trio Marciano: Vito “Dottor Lo Sapio” Miccolis (voce e percussioni), Mauro “Mao” Gurlino (voce e chitarra) e Enzo Mesiti (basso) in un repertorio di canzoni presentate canzonando ed interagendo con il pubblico.

Tra i nomi al momento confermati alcuni dei protagonisti della scena cantautorale e indie/alternative italiana. La canzone d’autore di Alberto Bianco (17/7); il folk degli Spell Of Ducks (18/7); la voce del cantautore genovese Alberto Napolitano, in arte Napo, considerato uno dei più credibili interpreti delle canzoni di Fabrizio De André in Napo canta De André (24/7); l’anima rock Giorgio Canali in Rossosolo” (3/7); Davide Panizza, in arte Pop X (31/7) in uno speciale e inedito live post-pandemico; Colombre (7/8) in una versione speciale di “Corallo” con l’accompagnamento di Fausto Cigarini al violino e di Daniele Rossi al violoncello; i Punkreas (28/8) tra racconti e canzoni dalle origini a oggi; la cantautrice indie-rock Maria Antonietta (18/9)mentre, il violoncellista albanese Redi Hasa, musicista di livello internazionale che vanta collaborazioni con artisti del calibro di Ludovico Einaudi, Robert Plant (Led Zeppelin) e tanti altri, sarà di scena il 16 settembre.

Per il teatro, tra gli altri: Marco Paolini(6/9), Stefano Massini (8/9), Guido Catalano (28/7 e molti altri ancora. Per gli amanti della satira non mancherà Lercio Live (3/9)con i suoi telegiornali esilaranti e le improbabili rubriche tra realtà e finzione.

 

Questi e altri spettacoli si svolgeranno, a partire dalle ore 19, nell’area verde del club in via Bossoli a Torino.  Per essere sempre aggiornati vi consigliamo di visitare la pagina

www.facebook.com/HiroshimaMonAmourTorino/

Show More

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close
Apri chat