BRACalcioSPORT

Fischietti braidesi, il 2020 è stata un’annata ricca di promozioni a livello nazionale

BRA – In un’annata in cui si ricordano tutte le varianti dei nefasti proverbi riguardanti gli anni bisestili, la sezione arbitri di Bra raggiunge un traguardo storico per la prima volta nei suoi 44 anni di vita: ben quattro associati saranno promossi a livello nazionale, di cui tre nel calcio a 11 e uno nel calcio a 5. Dopo aver diretto la finale di Coppa Italia tra Chisola e Baveno, Alberto Munfuletto è stato promosso alla CAI, la commissione nazionale che si occupa di designare arbitri per gare di Eccellenza e Promozione segnalate dalle varie regioni perché presentano particolari difficoltà e permettono agli arbitri di misurarsi con campionati diversi da quello cui sono abituati.

Accanto a lui, Silvio Berbotto è stato promosso come osservatore ed avrà il compito di visionare e formare arbitri di altre regioni impegnati nello stesso campionato. Lorenzo Savasta, dopo una sola stagione come assistente arbitrale, è stato promosso alla CAN D (Commissione Arbitri Nazionale Serie D), sarà quindi impiegato come assistente nel campionato nazionale di Serie D, il più alto campionato che in questa stagione ha dovuto subire la chiusura anticipata a causa del covid-19. Nel calcio a 5, invece, sarà Gamal Elmitwalli Negm, a rappresentare la sezione Braidese nei campionati nazionali di serie A e B; per lui un importante traguardo, dopo essere stato selezionato come Talent a livello regionale nella scorsa stagione.

Tutti confermati gli altri associati già inquadrati nei campionati nazionali con Roberto Allocco in Serie C come assistente, Gabriele Gandolfo come arbitro in Serie D, Roberto Di Fonzo arbitro nei campionati nazionali di calcio a 5 e Luciano Mazzucco osservatore nella stessa disciplina. Non può che dichiararsi soddisfatto il presidente Massimo Marengo, che chiude nel migliore dei modi otto anni alla guida degli arbitri braidesi; da lui e da tutta la sezione i migliori auguri per una proficua carriera, nella speranza che, come si dice sempre in questi casi, sia solo il primo passaggio una lunga serie.

Show More

Redazione Corriere

Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173/284077 il Lunedì dalle 9 alle 12, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18 (orario continuato) e al sabato dalle 9 alle 12. Potete inviare una mail a web@ilcorriere.net

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close
Apri chat